sabato 11 settembre 2021

Napoli, a Palazzo Fondi mostra dedicata a Frida Kahlo “Un tributo a tutte le donne che lottano”

Inaugurata con un’anteprima stampa in pompa magna il 10 settembre, nel Palazzo Fondi di Napoli (via Medina 24), la mostra dedicata alla pittrice messicana Magdalena Carmen FridaKahlo y Calderón dal titolo: “Frida Kahlo - Il caos dentro”. L’esposizione è aperta ai visitatori tutti i giorni dalle 9.30 alle 20.00 al costo di 12 euro, mentre nei weekend l’orario sarà prolungato alle ore 21 ed il biglietto costerà 2 euro in più (14), dall’11 settembre 2021 al 9 gennaio 2022.

Questa mostra, che ha già avuto luogo a Roma e Milano con un successo di partecipazioni – ha dichiarato l’organizzatore e promoter della mostra, Salvatore Lacagnina – intende omaggiare la figura storica dell’artista messicana icona nel mondo, e far sì che l’esempio di Frida Kahlo parli a tutti. In questo caotico momento storico, ma ancor più alle donne impegnate nella lotta quotidiana per la propria salute e sopravvivenza per l’indipendenza, con particolare attenzione alla loro condizione in Afghanistan, vuole sostenere la loro determinazione”.

La mostra prende vita negli oltre 700 metri quadri del monumentale Palazzo Fondi, sviluppato e rimodernato nel 2018 da Urban Value srl insieme a Demanio e Comune di Napoli, premiato nel 2021 tra le migliori location d’Italia e luogo contemporaneo di produzione culturale. Nel palazzo sono ricostruiti gli ambienti quotidiani di Casa Azul, dove Frida visse sino alla morte. Abiti, accessori e oggetti amati e usati da Frida introdurranno il pubblico al clima culturale, politico, e familiare del Messico in cui Frida si formò. L’espressione di quel mondo interiorizzato e mescolato alla sensibilità ferita ma appassionata di Frida troverà, poi, rappresentazione nei dipinti esposti: l’originale Piden aeroplanos y les dan alas de petate, un olio su cartone del 1938 proveniente da una collezione privata di Madrid, e 15 celebri autoritratti riprodotti in formato digitale con tecnica modlight e animati.

Autoritratto con bonito 1941

La mostra, inaugurata con il vernissage al quale hanno partecipato per il Comune di Napoli gli assessori Annamaria Palmieri (Cultura ed Istruzione) e Donatella Chiodo (Welfare, digitalizzazione, politiche giovanili e sport) e Hector Alcantra, addetto culturale dell’Ambasciata del Messico in Italia, ha visto l’allegra ed energica partecipazione di musicisti messicani e ballerine che hanno interpretato varie fase di vita e di stati d’animo di Frida. Al termine del percorso tra le stanze e le stampe, c’è una proiezione del film di animazione tridimensionale Frida Kahlo – Il Viaggio, realizzato in esclusiva per la mostra e proiettato in una speciale sala cinema 10D, con effetti speciali multisensoriali.

I biglietti già sono in vendita online su www.etes.it sito ufficiale mostra www.mostrafridkahlo.it

Roberta Mazzacane

Copertina: Il cervo ferito, 1946

     Olio su masonite 22,4 x 30 cm

     Collezione privata                                                                                 

 

© Banco de México Diego Rivera & Frida Kahlo Museums Trust,

México D.F.