giovedì 13 febbraio 2020

PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA MARIA DICORATO I° edizione, scadenza 30 aprile 2020

di Caterina Guttadauro La BrascaHa avuto avvio la I edizione del “Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Maria Dicorato. Il Premio è indetto da Pro(getto)scena Edition in ricordo di Maria Dicorato.


Il Premio, aperto ad Autori italiani e di nazionalità estera, ha il Patrocinio Culturale della “Camerata dei poeti di Firenze - Sezione Internazionale”. Il sodalizio intellettuale, nato nel 1930, è impegnato a promuovere, sviluppare e perseguire finalità culturali inerenti il campo artistico e letterario.

Presidente di Giuria è una figura di grande caratura culturale e umana, il professor Hafez Haidar, insigne scrittore, saggista, critico, Cavaliere della Repubblica Italiana, esperto di Lingua Araba all’Università di Pavia. E’ stato Candidato al Premio Nobel per la Pace nel 2017 e due volte a quello per la Letteratura. E’ suo compito individuare i vincitori per ogni sezione e assegnare “Premi Speciali” ad opere giudicate di particolare interesse.

È affiancato da una prestigiosa Giuria, composta da Guaman Jara Allende, Riccardo Busetto, Gaia Greco, Caterina Guttadauro La Brasca, Roberta Daniela Miotto, Marina Pratici, Donatella Rampado, Rodolfo Vettorello.

La Giuria si riserva la facoltà di assegnare premi speciali. Le deliberazioni della Giuria sono insindacabili e inappellabili.

I vincitori verranno avvisati tramite mail, saranno premiati pubblicamente durante la Manifestazione di Premiazione che si terrà presso Palazzo Cusani, via Brera 13/15 Milano.

Durante tale manifestazione verranno letti poesie e brani tratti dalle opere premiate. Si svolgerà inoltre una performance di “Poetry Slam”; i partecipanti avranno a loro disposizione un tempo massimo di tre minuti e si sfideranno davanti a un pubblico che ne decreterà il vincitore tramite votazione segreta.

Per quanto riguarda Maria Dicorato, l’ispiratrice di questo Concorso a cui auguriamo lunga vita,ci piace sottolineare che parliamo di donna di grande spessore letterario e umano, che ha ottenuto vari riconoscimenti per il suo operato nell’ambito della cultura e del sociale.
Tra questi nel 2017 “l’Ambrogino d’oro per la cultura”, massimo riconoscimento della città meneghina, che viene consegnato a eminenti personalità nel giorno di Sant’Ambrogio, patrono di Milano.
E’ stata operatore culturale del Circolo degli Ufficiali di Milano, sede attualmente del 3° Corpo d’Armata e dei membri della NATO; membro storico dell’Associazione benefica pugliese; membro del Consiglio della “Tazzinetta Benefica”, associazione nata a Milano nel 1893 con lo scopo di assistere i poveri della città. Associazione che ha ricevuto riconoscimenti da Prefetti, dall’Arcivescovo di Milano, da Presidenti della Repubblica, e da due Papi: Paolo VI e Giovanni Paolo II.
Fece parte della Direzione dell’Associazione culturale della Basilica di San Carlo, a Milano, come pure fu collaboratrice della Biblioteca Ambrosiana. Nel 2018 ha ottenuto il Premio Award al merito per il suo impegno culturale dalla FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti, Professioni e Affari); nel 2019 sempre dalla FIDAPA ha ottenuto il “Premio Donna” come operatrice di cultura nell’ambito della società milanese.
Auguriamo Buon Lavoro a tutto lo Staff Dirigenziale ed Operativo.
Caterina Guttadauro La Brasca

Per ulteriori informazioni scrivere a segreteria@progettoscenaedition.it