giovedì 13 febbraio 2020

San Valentino, per 1 innamorato su 3 il regalo ideale è la rimozione del tatuaggio dell'ex

Litigano per il timore che l’amato pensi ancora all’ex: gli innamorati chiedono al partner di eliminare qualsiasi indizio che riconduca alla vecchia fiamma. Dal tatuaggio (58%) alle foto-ricordo sui social (51%), ecco la vera prova d’amore che gli innamorati intendono regalare (e regalarsi) questo San Valentino. 

Si lamentano del poco tempo che gli viene dedicato, del calo della passione e del feeling, ma soprattutto non sopportano qualsiasi segno che riconduca alla precedente storia d’amore. Oltre un innamorato su due (54%) ammette di litigare frequentemente con il proprio partner. Cosa desta maggiore sospetto, rischiando di minare la fiducia di coppia? I tatuaggi dedicati all’ex (58%), le foto sui social con il precedente partner (51%) e gli oggetti ancora in bella vista in casa risalenti alla vecchia storia (43%). Cosa regalare a San Valentino per ritrovare il feeling? Dopo il classico gioiello (32%), l’intervento di rimozione del tatuaggio (29%) risulta a sorpresa il regalo più gettonato in vista del 14 febbraio.

È quanto emerge da uno studio promosso da Renaissance Trend Lab condotto su circa 1400 italiani tra uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 55 anni, realizzato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate, per capire quali siano le difficoltà maggiori che le coppie incontrano nella quotidianità e come intendano affrontarle in vista di San Valentino.

Rimuovere il tatuaggio dell’ex è anche un gesto ed un messaggio per l’attuale partner – afferma il Dott. Paolo Sbano, dermatologo presso l’Ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena – a volte richiede tali interventi chi ha di recente concluso una storia d’amore e vuole eliminare un tatuaggio che, seppur non abbia un chiaro legame affettivo, viene associato comunque all’ex compagno. Molto frequentemente le persone che richiedono di rimuovere il tatuaggio arrivano presso il mio studio accompagnate dal nuovo partner, proprio per dimostrare la volontà di rimuovere qualsiasi traccia della relazione precedente.”

“L’amore non è bello se non è litigarello” recita un vecchio proverbio, ma quanto litigano gli innamorati italiani? Quasi uno su tre (30%) ammette di avere spesso incomprensioni con il partner, che diventano una costante per il 24% delle coppie. Ma quali sono i principali motivi di queste discussioni? Quasi 7 innamorati su 10 (67%) temono che l’altro stia ancora pensando al suo/a ex, mentre il 61% si lamenta del poco tempo che gli viene dedicato. Il 57% gradirebbe una maggiore cura dell’aspetto fisico del partner, mentre il 47% lamenta un calo della passione che porta inevitabilmente a dubbi e perplessità di coppia. Ma quali sono i segni che portano a sospettare ancora dell’ex? Al primo posto troviamo la presenza di tatuaggi legati alla precedente storia d’amore (58%), seguiti da foto e ricordi “virtuali” presenti sui rispettivi profili social (51%) e da regali/oggetti presenti in casa e riconducibili alle esperienze amorose passate (43%).

Anche le celebrities internazionali non sono immuni dalle gelosie di coppia a causa dei rispettivi ex e tendono ad eliminare qualsiasi segno delle storie precedenti, anche sulla propria pelle. La cantante Britney Spears si è fatta rimuovere dalla pelle il disegno di un paio di dadi rosa, tatuaggio che aveva in comune, in versione blu, con l’ex Kevin Federline. Rimozione tatuaggio via laser anche per la cantante Katy Perry una volta terminato il matrimonio con l’ex marito Russell Brand, con cui condivideva lo stesso tipo di tatuaggio.

“Con la giusta pazienza il tatuaggio può essere cancellato grazie al laser a picosecondi, – spiega il dott. Valerio Pedrelli, Medico specializzato in medicina estetica presso la clinica Laserplast di Milano – questa tecnologia è in grado di polverizzare l’inchiostro e renderlo così più facilmente eliminabile dal sistema immunitario. Per completare il ciclo di trattamenti occorrono tanta pazienza e molte sedute, che possono richiedere anche un anno e mezzo. Il tatuaggio che mi è capitato di eliminare con più frequenza è il simbolo dell’infinito, seguito dal nome o dall’iniziale dell’ex compagno/a.”

Quali sono i tatuaggi che più infastidiscono il partner? Al primo posto il segno più evidente dell’ex: l’iniziale o il suo nome completo (36%), spesso tenuto strategicamente nascosto in attesa di rimuoverlo o di sostituirlo con un altro tatuaggio. A seguire la frase o dedica d’amore (28%) riconducibile alla vecchia relazione e il disegno che richiama il nomignolo con cui veniva indicato il precedente partner (22%). Cosa regalare a San Valentino, quindi, per ritrovare il feeling di coppia e lasciarsi alle spalle tutte le incomprensioni? Se c’è ancora chi va sul sicuro decidendo di voler rinnovare la propria promessa d’amore con un diamante (32%), sorprende che il 29% quest’anno decida di regalare al partner (e allo stesso tempo regalarsi) un intervento di rimozione del tatuaggio, per eliminare una volta per tutte i segni del passato. Il 23%, invece, deciderà di ritrovare l’armonia perduta allontanandosi e trascorrendo un week end fuori porta con il proprio partner.