lunedì 2 dicembre 2019

Si chiude la prima edizione del Digital Media Fest, tutti i vincitori

Domenica 1° dicembre si è conclusa con un grandissimo successo di pubblico la prima edizione del Digital Media Fest, festival sui prodotti audiovisivi webnativi, ideato e creato dalla giornalista Janet De Nardis. 
Nella magica location della Casa del Cinema, all’interno di Villa Borghese,  si è svolto il Gala del festival e la consegna dei premi tanto attesi dai creativi giunti da tutto il mondo. Il Festival è patrocinato dal Mibact e da Roma Lazio Film Commission e può vantare l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.
L’evento è stato introdotto da Janet De Nardis che ha parlato della manifestazione che ha come obiettivo la promozione del talento webnativo italiano e internazionale e il dialogo con i più importanti produttori, distributori e brand italiani e internazionali. A presentare l’evento si sono alternati sul palco Savino Zaba e Silvia e Laura Squizzato. Tra i personaggi che hanno preso parte alla serata: Violante Placido, Stefano De Sando, Antonio Giuliani, Marco Passiglia, Annalisa Aglioti, Gianluca Mech, Simona Borioni, Carlo Belmondo, Elena Russo, Andrea Dianetti, Mariella Anziano, Stefania Orlando, Marco Bonini, Alessandro Tersigni, Giulia Luzi, Giulia Penna, Ludovica Pagani, Christian Marazziti, Francesco Stella, Vincenzo Bocciarelli, Massimiliano Buzzanca, Giordano Petri, Alina Person e Simone Gallo, Luca Cesa, Francesco De Angelis, Ugo Vivone, Leonardo Bocci, Nicola Vizzini, Vania Della Bidia, Roberta Beta, Amedeo Andreozzi,Emanuel Caserio
La giuria dei cortometraggi, vertical movie e video di realtà virtuale è composta da Violante Placido (attrice) in qualità di Presidente di Giuria, Ludovico Fremont (attore), Stefano De Sando (doppiatore), Andrea Roncato (attore), Antonio Giuliani (comico, attore), Carlo Rodomonti (responsabile del marketing strategico e digital di Rai Cinema), Adriano De Santis (Preside della Scuola di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia), Antonio Flamini (Consultant and Artistic Director of Film Festival).
 I giurati che hanno valutato le webserie sono stati: Cristina Priarone (Direttore di Roma Lazio Film Commission), Vincenzo Alfieri (Regista, Attore e Sceneggiatore reduce del successo del film “Gli uomini d’oro), Marco Bonini (attore), Elda Alvigini (attrice), Giampaolo Colletti (giornalista e fondatore del Premio Teletopi), Alessandro Tersigni (attore), Saverio Raimondo (comico), Christian Marazziti (regista), i direttori dei webfest partner come LaVerne Daley (Miami Web Fest), Otessa Marie Ghadar (DC Web Fest), Leandro Silva (Rio Web Fest), Luis Felipe Alvarado (Series Web Awards Lima), Meredith Burkholder (Berlin WebFest).
Alla serata sono stati consegnati i seguenti premi:


PREMIO RAI CINEMA CHANNELFirenze Vr consistente in 3.000,00 Euro in diritti
PREMIO FINAMRK al talento e alla creatività webnativa: Omar Rashid di Firenze Vr

CATEGORIA WEBSERIE:

BEST ITALIAN WEB SERIE: Estremi Rimedi  che ha vinto il premio della Panalight pari a un valore di 5.000,00 €  in noleggio di attrezzature e il premio ROMA LAZIO FILM COMMISSION del valore di 500,00 €
BEST COMEDYMatildà con l’accento sulla A che vince il premio 2FCINERENT pari a un valore di 3.000,00€  in noleggio di attrezzature
BEST SCIENCE FICTION: La Festa Triste che vince il premio FRAME BY FRAME che consiste in due giornate di color correction

BEST SHORT FILM: La  bellezza imperfetta che ha vinto il premio della Panalight pari a un valore di 5.000,00 €  in noleggio di attrezzature

BEST SCREENPLAY: Pupone che vince il premio STADIONVIDEO che consiste in sottotitoli in inglese con relativo DCP fino a 20 minuti

WEB SERIE:
BEST PILOTThe Boogeys
BEST DRAMA: Valerianas
BEST DOCUMENTARY: Storie interrotte andrà direttamente in finale al Miami Web Fest
BEST SPECIAL EFFECTThe Boogeys
BEST SOUNDTRACK: La Festa Triste
BEST EDITING: La festa triste che andrà direttamente in finale al Bilbao Series Land
BEST ORIGINAL SCREENPLAY: The Swipe
BEST DIRECTOR: Valerianas
BEST INTERNATIONAL ACTRESS: Lilian Menezes per MANU WEBSERIE che avrà l’accesso diretto al Die Seriale 2020
BEST INTERNATIONAL ACTORAndrew Troy di The Boogeys
BEST ITALIAN ACTRESS: Arianna Bonardi di Matildà con l’accento sulla A
BEST ITALIAN ACTOR: Renzo Sinacori per In viaggio con la figlia
PREMIO SPECIALE ALLA MIGLIOR COMMEDIA LATINA: Tres Quartos
BEST PHOTOGRAPHY: Anomalie
BEST SCREENPLAY: Anomalie
BEST INTERNATIONAL WEBSERIE: Anomalie Vince l’accesso diretto al Rio web fest, e al Series web awards Lima
SEZIONE VERTICAL VIDEO:
The Best Vertical Video: Frigobar

SEZIONE VIRTUAL REALITY:
The Best Vertical RealityVr Free che vince il premio STADIONVIDEO che consiste in sottotitoli in inglese con relativo DCP fino a 20 minuti


Nelle tre giornate di Festival sono intervenuti nei vari incontri: Biondo, Monica Guerritore, Paola Minaccioni, Stella Egitto, i Due & Mezzo, Federico Saliola, gli Actual, Angelica Massera, Giulia Penna, Ludovica Pagani, i The Coniugi formati da Alina Person e Simone Gallo, Lorenzo Farina, Paco Lanciano, Liliana Fiorelli, Elena Di Cioccio, il prof. Mario La Torre. Tanti i prodotti presentati in anteprima e che nelle prossime settimane vedremo sul web e in televisione, tra queste: Instalovers, Discover Rome, la Trilogia della memoria e Involontaria. Tre gli incontri svolti al Festival: “Donne e Digitale”, “I Talenti del Web” e “Il web come strumento educativo”

La prima edizione del Digital Media Fest si è conclusa con successo e soddisfazione da parte della direttrice Janet De Nardis dimostrando che investire sui giovani, sulla creatività e sul talento è necessario per il nostro futuro culturale.