lunedì 2 dicembre 2019

MESSAGGIO MAECI PER I PMOF E LE FUNZIONI STRUMENTALI PER L’A.S. 2019/20

In base all’art. 33 del CCNL 2006/2009, è possibile conferire ai docenti funzioni
cosiddette "strumentali", a seguito di delibera del Collegio dei Docenti.

Le proposte di attivazione delle funzioni strumentali per l’anno scolastico
2019/20 (il cui numero non dovrà superare 60 e dovrà essere confermato
dall'Ufficio V alle Sedi con apposito messaggio) dovranno pervenire mediante
la modulistica allegata – corredate dalla consueta dichiarazione di conformità
agli originali depositati in Sede e dalla nota di consegna documenti da parte
dell’Istituzione scolastica alla sede diplomatica di riferimento – entro il 15
gennaio 2020, a mezzo PEC, all’indirizzo: dgsp.05@cert.esteri.it.
Si richiama l’attenzione sul fatto che nelle aree d’intervento delle funzioni
strumentali non possono essere incluse le attività di “Collaboratore del
Dirigente scolastico”, né gli incarichi relativi all’articolazione dell’orario e né, in
generale, ogni compito connesso a funzioni proprie del Dirigente scolastico.
I Dirigenti scolastici avranno cura di gestire le procedure e gli adempimenti
relativi alle funzioni strumentali 2019/2020 anche per le Circoscrizioni consolari
presso le quali hanno l'estensione.
PMOF
Come noto, il personale docente e ATA - appartenente al comparto scuola e in
servizio all’estero con nomina MAECI - ha titolo all’accesso agli emolumenti
aggiuntivi previsti dal CCNL 2006/2009 del comparto scuola per la realizzazione
di Progetti di Miglioramento dell’Offerta Formativa (PMOF).
I progetti devono essere deliberati dai Collegi dei Docenti, in servizio nelle
Scuole Italiane Statali, nelle sezioni bilingui di scuole straniere e/o
internazionali e nei Corsi cui all’art. 10 del D.lgs. n. 64/2017.
Si ricorda che i Collegi dei Docenti si intendono costituiti se formati da un
Dirigente scolastico e da almeno tre docenti appartenenti al contingente di
personale scolastico di nomina MAECI nella stessa Circoscrizione consolare
(messaggioMAE02311102011-08-19). I Dirigenti scolastici avranno cura di
gestire le procedure e gli adempimenti relativi ai MOF 2019/2020 anche per le
Circoscrizioni Consolari presso le quali hanno l’estensione. A seguito dell’Ipotesi
d’Intesa siglata con le OO.SS. il 25 novembre 2019, che si allega, per il
finanziamento dei progetti sono identificate una quota pari a Euro 1.523,12 per 
ogni posto di personale docente e ATA con contratto a tempo indeterminato
con nomina MAECI assegnato alla singola Istituzione. Soprattutto nelle scuole
secondarie di secondo grado, particolare rilievo potrà essere conferito alle
iniziative didattiche di contrasto alla dispersione scolastica. Allo stesso tempo,
si sottolinea l’opportunità di avviare progetti mirati all’orientamento
universitario con particolare riguardo alle offerte formative degli atenei italiani
e alla collaborazione con altre realtà presenti sul territorio (ad es. istituzioni
culturali quali Istituti Italiani di Cultura, biblioteche, Università ecc.) al fine di
sostenere e promuovere la diffusione della lingua e della cultura italiana.
Laddove ritenuto fattibile, potrebbero essere anche proposti progetti di ricerca
sulla storia delle Scuole Italiane all'estero. E' possibile remunerare solo le ore
svolte oltre l’orario obbligatorio di insegnamento. Si allegano l'Ipotesi di
Contratto Integrativo nonché i moduli e le schede di presentazione dei progetti.
Si rammenta la necessità: 1. di compilazione di appositi registri che attestino
le ore di insegnamento effettivamente svolte, ai fini della realizzazione dei
progetti di Miglioramento dell’Offerta Formativa da conservare agli atti della
Sede e da inviare alla DGSP Uff. V - MAECI solo su richiesta; 2. che i progetti,
oltre ad essere coerenti con il PTOF, siano contestualizzati alle esigenze
formative e, qualora affrontino tematiche sensibili in relazione al Paese, siano
condivise con l’Ambasciata e l’Ufficio Consolare di riferimento, unitamente
all’Ufficio V della DGSP; 4. che le attività di recupero siano programmate in
modo organico e in relazione alle specifiche esigenze delle scuole.
I progetti, corredati dalla consueta dichiarazione di conformità agli originali
depositati in Sede e dalla nota di consegna documenti da parte dell’Istituzione
Scolastica all'Ambasciata o Consolato di riferimento, dovranno pervenire entro
il 15 gennaio 2020 al seguente indirizzo PEC: dgsp.05@cert.esteri.it.
5. resta inteso che, ai fini del calcolo, le ore di riferimento sono di 60 minuti.
Si sarà grati alle Sedi in indirizzo per volere cortesemente comunicare quanto
sopra al personale scolastico interessato. (Scuola Rua)