lunedì 11 giugno 2018

Nasce a Bari il progetto Radici per il mondo


BARI -  Si è riunito a Bari, in occasione della annuale Festa della Repubblica, il Comitato Promotore del "Progetto Radici”, diretto a promuovere l’immagine delle Regioni del Sud Italia presso i nostri connazionali emigrati in vari Paesi del Mondo ed a favorire il cosiddetto “turismo di ritorno” nei paesi d’origine attraverso la conoscenza del territorio, dei prodotti dell’agroalimentare, dell’ospitalità rurale e delle tradizioni culturali e religiose.

Il Comitato, oltre ad avvalersi del dr. Gregorio De Luca, presidente dell’Associazione Movimento Sud, da sempre impegnato in attività promozionali per gli Italiani all’estero, è composto da autorevoli esponenti quali il dr. Antonio Peragine, direttore del Corriere Nazionale, la dr. Francesca Di Lorenzo, già responsabile del settore Turismo della Regione Puglia, la dr. Maria Catalano, già funzionaria delle Belle Arti presso il Mibact, l’arch. Giovanni Sebastiani, esperto di conservazione e valorizzazione delle bellezze paesistiche e artistiche del territorio, il dr. Pasquale Minichino, esperto di opere artistiche, la prof. Silvana Virgilio, da sempre impegnata nel mondo della scuola e dei giovani, il dr. Giuseppe Carenza, esperto delle Imprese agricole e l’avv. Mario Pavone, ideatore del Progetto, il Comm. Giorgio Brignola, esperto di emigrazione e coordinatore dell'Osservatorio degli Italiani nel Mondo, oltre ad altri esponenti del mondo dell’Associazionismo, della stampa specializzata e degli eventi promozionali all’Estero.

Il Comitato ha affidato al dr. Peragine la direzione della Rivista “RADICI”, organo ufficiale dell’Associazione, allo scopo di diffondere il Progetto ai nostri connazionali residenti all’Estero anche avvalendosi dei nuovi strumenti di comunicazione, oltre alla versione cartacea che sarà disponibile a breve in occasione della prossima Fiera del Levante di Bari. La Rivista si avvarrà di uno staff di collaboratori, specializzati nei settori innanzi indicati e di grande esperienza e professionalità su tutto il territorio nazionale ed estero, di un Comitato Scientifico e di un Comitato d'Onore.

La Rivista si occuperà, inoltre, per conto dell’Associazione, dell’Ufficio stampa e delle Pubbliche Relazioni, delle Conferenze Stampa, dell’organizzazione e preparazione di Workshop, dell’organizzazione di Convegni e Meeting, delle strategie di marketing turistico, culturale ed enogastronomico, viaggi di studio per i giovani, cooperazione internazionale e gemellaggi con realtà esteri di grande pregio e della realizzazione, su richiesta, di servizi di comunicazione per Associazioni di categoria e no profit, Enti ed Imprese e di monografie per enti pubblici e aziende private.

Il Comitato, allo scopo di valorizzare l’impegno professionale dei nostri conterranei nei Paesi d’emigrazione, ha anche deciso di istituire il Premio “Radici” che sarà conferito agli imprenditori di origine italiana ed ai loro discendenti che si siano distinti nelle attività professionali, industriali e commerciali nei Paesi di Emigrazione, contribuendo con il proprio lavoro ad avvalorare l’immagine dell’Italia all’Estero.

Inoltre, tutti i prodotti forniti dalle Aziende d’eccellenza, partner dell’Associazione, saranno connotati dal Logo “RADICI”, allo scopo di meglio caratterizzare l’origine dell’importante iniziativa che per i suoi contenuti ha un carattere innovativo di tutte le esperienze sino ad oggi avviate. L’Associazione avrà sede in Bari in Viale della Repubblica n.71/n presso la Direzione del giornale “Il Corriere Nazionale”, a cui gli interessati potranno rivolgersi per ogni informazione.