domenica 25 marzo 2018

Opera Anversa, fino al 4 aprile il "Parsifal" nudo ed evocativo di Tatjana Gürbaca. La recensione di Fattitaliani

Ad Anversa, a distanza di cinque anni, è tornato "Parsifal" nell'allestimento diretto da Tatjana Gürbaca e la direzione musicale del Maestro Cornelius Meister.

Una messa in scena che ha alleggerito l'ultima opera di Wagner spogliandola da ogni riferimento religioso e liturgico della cristianità, sostituendo i simboli della fede con altre immagini evocative ma non tutte ugualmente efficaci: bene il sangue che cola sulla parete del fondo e la presenza delle donne anziane, meno gradita la trovata dei selfie.
Delle ambientazioni originali è rimasto nulla. I personaggi interagiscono in uno spazio nudo e sembrano essere guidati dal gioco di luci, a cura dell'ottimo Stefan Bolliger, che ne accelerano e rallentano i movimenti.
Nel ruolo del titolo il tenore americano Erin Caves, che pur non rientrando in un canonico physique du rôle che ci si aspetterebbe da un "Salvatore", riesce ad esprimere ingenuità e semplicità del personaggio.
Di grande spessore l'interpretazione del mezzosoprano tedesco Tanja Ariane Baumgartner che nel secondo atto brilla di luce propria sfoderando una voce potente che ben disegna i due aspetti caratterizzanti di Kumdry, la seduzione e il pentimento.
Christoph Pohl è Amfortas che emerge in tutta la sua sofferenza specialmente nel terzo atto, mentre il basso slovacco Štefan Kocán (intervista di Fattitaliani) su una sedia a rotelle incarna l'anziano Gurnemanz con perfetta padronanza del timbro e della resa, reggendo su di sé il peso di un primo atto un po' lungo e poco dinamico. Titurel e Klingsor hanno la voce e il volto rispettivamente di Markus SuihkonenKay Stiefermann
È il secondo atto la parte più affascinante di questo Parsifal: l'apparizione delle fanciulle in sottoveste e il loro cambio di costume unito a un canto corale di eccezionale levatura diretto da Jan Schweiger, dà i brividi. Un tutt'uno con un accompagnamento musicale che alterna sobrietà e potenza avvolgente. Giovanni Zambito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Scheda

Team

Conductor
Cornelius Meister
Director
Tatjana Gürbaca
Set
Henrik Ahr
Costumes
Barbara Drosihn
Lighting
Stefan Bolliger
Chorusmaster
Jan Schweiger
Dramaturgy
Bettina Auer

Cast

Parsifal
Erin Caves
Kundry
Tanja Ariane Baumgartner
Gurnemanz
Stefan Kocan
Amfortas
Christoph Pohl
Klingsor
Kay Stiefermann
Titurel
Markus Suihkonen
Erster Gralsritter
Dejan Toshev
Zweiter Gralsritter
Markus Suihkonen
Erster Knappe
Anat Edri
Zweiter Knappe
Lies Vandewege
Dritter Knappe
Denzil Delaere
Vierter Knappe
Stephan Adriaens
A Voice from Above
Tanja Ariane Baumgartner
Blumenmädchen

               Anat Edri
              Britt Truyts
              Lies Vandewege
              An De Ridder
              Hanne Roos
              Zofia Hanna
Orchestra
Symfonisch Orkest Opera Vlaanderen
Chorus
Koor Opera Vlaanderen
Childrens' Choir
Kinderkoor Opera Vlaanderen