Rita Dalla Chiesa: "Toglietemi tutto ma non la pizza". L'intervista per la rubrica «La mia vita in un piatto»

Fattitaliani

In attesa delle nuove puntate de "La mia vita in un piatto" riprendiamo le chiacchierate fatte tempo fa con alcuni personaggi. Cominciamo da Rita Dalla Chiesa che con molta disponibilità si era sottoposta alle domande "culinarie" della nostra rubrica. Parecchi i nomi emersi durante la nostra chiacchierata: da Marina Berlusconi a Fiorello, da Fabrizio Frizzi fino al presidente Kennedy...

Un momento della sua vita particolarmente sciapo (di tristezza, inattività...)?
No, con me è difficile avere momenti sciapi: sono sempre un peperoncino.
Allora un momento della sua vita particolarmente pepato (frenetico, trasgressivo)?
Trasgressivo... sicuramente dopo la mia separazione.
Un momento della sua vita particolarmente salato (stimolante, attivo)
Questo che sto vivendo.
A quale personaggio condirebbe l'insalata con olio extravergine di oliva?
Conosco tanti personaggi... Bella domanda, lo sa? passiamo oltre... (ride, ndr)
A chi condirebbe l'insalata con olio di ricino?
A una certa Roma cafona.
Che cosa rappresenta per lei una vera e propria pizza intesa come noia?
Io amo tantissimo la pizza, posso rinunciare a tutto tranne che alla pizza. Rinuncerei volentieri a qualche serata di profonda noia sempre col "generone" romano.


L'ultima dieta che ha fatto.

Non ne faccio perché mangio: praticamente grazie a Dio ho un metabolismo che ancora un po' funziona: mi affogo di dolci, pizza... non faccio diete.

Che cosa ha mangiato l'ultima volta a un ristorante?
Essendo vegetariana posso aver mangiato soltanto o pizza o pasta in tutti i modi (l'adoro) o torte rustiche o pesce...
Il suo menu ideale?
La pizza... tutta la vita, anche la più scrausa... basta che sia pizza (ride, ndr).
Chi vorrebbe ospite a cena?
Questa è come per la persona che stimo: mi piacerebbe molto avere a cena Marina Berlusconi, mi piace tanto il suo rapporto con il padre.
Personaggi storici con cui vorrebbe condividere un pranzo?
Potendo sognare mi piacerebbe condividerlo con Kennedy. Però mi piacerebbe anche chiedergli come ha fatto a tradire una donna affascinante e interessante come sua moglie.
A quale personaggio assocerebbe un bel piatto di insalata coloratissima?
Ad Al Bano.

Un dolce come la cassata siciliana?

Un po' più dura questa... Non conosco persone che me la ricordino: la cassata siciliana è particolarmente preziosa, profumata di tradizione: non conosco persone in questo momento che siano così.

E invece a quale piatto assocerebbe Fabrizio Frizzi?

Tutti i piatti perché Fabrizio non mi ha mai fatto una storia in tutta la nostra vita: si è mangiato qualunque schifezza da me e quindi a lui dedicherei magari una cosa che ho imparato a fare bene in questi ultimi anni, dei piatti di pasta particolari, però gli dedicherei tutto il bene e il meglio possibile anche a tavola.
E al giudice Sante Licheri per ricordarlo con affetto?
La mozzarella di bufala: gli piaceva moltissimo.
Che cosa bolle in pentola?
Cose su cui è bene tenere il coperchio (ride, ndr).

Ha ripensato al personaggio cui condirebbe l'insalata con olio extravergine di oliva?

Forse Fiore, Fiorello: perché mi dà sempre un momento di serenità quando lo vedo, dalle pubblicità ai suoi spettacoli. Fiorello è una persona straordinariamente rassicurante, abbiamo bisogno di sorridere, di essere sereni e lui ce l'ha questo potere: mi fa ridere anche sulle cose sulle quali non dovremmo ridere. Giovanni Zambito.
© Riproduzione riservata


Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top