lunedì 18 ottobre 2021

Belle, una favola moderna di Mamoru Hosoda


Presentato da Alice nella città alla festa del cinema di Roma - di Emanuela Del Zompo. 

Non mancano i film di animazione alla festa del cinema di Roma e Belle è uno di questi. In concorso nel programma, il film è ricco di messaggi per un pubblico che sicuramente non rimarrà insoddisfatto. Distribuito da Anime Factory in collaborazione con I Wonder Picture, Belle è una favola moderna, "una rivisitazione della Bella e la Bestia" che veicola tanti messaggi in un mondo virtuale che per la prima volta non ci sembra affatto così effimero.

Sinossi:
Suzu, un'adolescente di 17 anni, vive nel triste ricordo della scomparsa della madre e neanche il canto, sua passione, riesce a scuoterla da questo turbamento, ma il mondo virtuale sarà per lei motivo di cambiamento che la porterà pian piano ad uscire dal proprio guscio e a sorridere di nuovo. Grazie al suo avatar scoprirà un mondo nuovo dove incontrerà chi ha ferite come lei e bisognoso di essere aiutato. 
Prima di approdare alla festa del cinema di Roma, il film è stato acclamato a Cannes. La musica fa da cornice ad un progetto che sottolinea un mondo virtuale che diventa strumento per combattere rabbia, solitudine, disperazione e quel senso di vuoto che ci lascia un lutto. Molto glamour la nostra protagonista che sfoggia un look da vera star con cui le adolescenti sicuramente avranno voglia di confrontarsi,  ma al di là di quella patinata immagine in cui il pubblico femminile e non solo, vorrà immergersi, il film lancia un messaggio di salvezza per la protagonista, per se stessa e gli altri e ricorda ad ognuno, che alla fine del  tunnel c'è sempre la luce, c'è sempre una via d'uscita!