giovedì 26 novembre 2020

Maradona, il Calcio perde una delle sue opere d’Arte

“Io sono la mia colpa e non posso rimediare” Diego Armando Maradona.
“Se dovessi dire due parole a me stesso direi semplicemente: grazie per aver giocato a calcio, grazie alla palla, grazie per avermi fatto toccare il cielo con le mani".

Nessuno ha potuto non postare un ricordo, un'immagine, una frase, un momento legato al Pibe de Oro che sempre, nel bene e nel male, è stato protagonista negli ultimi 40 anni segnando la vita di tutti.

Maradona era il Dio del calcio, forse non un esempio di vita, gli episodi più brutti, evasione fiscale, cocaina sono stati comunque dei dribbling con la vita.

Lui che giocava per gli invisibili, per i disadattati..

Maradona ha unito il suo popolo ieri sera quello napoletano con tutto il mondo, perché è tutto il mondo che piange “La mano de Dios” si è portato via una leggenda che resterà eterna.

Francesca Proietti Cosimi