mercoledì 19 giugno 2019

Milano al CnC HUB il 20 giugno Live Performance di Angelo Orazio Pregoni Installazione di Marco Ventura con Leandra Tartaglia

Il primo lavoro di “antropomorfismo olfattivo” della storia

Presso il CnC HUB, nella suggestiva Milano dei Navigli, il 20 giugno alle 20.30 l’artista sinestetico e perfume maker Angelo Orazio Pregoni propone una performance carnale, provocante e rivelatoria in cui l’olfatto indaga la natura autentica della figura femminile in aperto contrasto con una società che ne ignora il ruolo e ne calpesta i diritti. 
In forma sacra e all’unisono profana, la donna è unico soggetto d’arte mentre il pubblico è oggetto d’indagine artistica.

Una live performance che sancisce la maturità artistica di Angelo Orazio Pregoni, capace di riassumere la lezione fluxus con la body art scenica di Urs Lüthi e il nuovo realismo di Yves Klein.
Pregoni affronta per la prima volta il tema di un’opera pittorica, sancendo definitivamente la sua sinestesia, e calibrando i valori estetici del lavoro artistico con l’odore.

La performance è resa ancor più potente e significativa dalle installazioni metropolitane dello scultore e designer Marco Ventura: queste, evocativamente steampunk, rendono integrale l’esperienza dei fortunati partecipanti all’epifania multisensoriale.

Profumiere, scrittore, art maker, Angelo Orazio Pregoni promuove la sua A.O.P. – Arte Olfattoria Percettiva – dissacrando, ma tentando anche di guarire un mondo pervenuto al punto più basso della ruota.
Primo perfume maker al mondo che abbia osato trasformare i profumi in opere d’arte, si è affermato sul mercato italiano con la prima vera sperimentazione trans-olfattiva, mietendo critiche e consensi con le sue linee O’DRIÙ e la recente BEPOLAR.

Marco Ventura è scultore, designer, scenografo: Metallico Vissuto, rivitalizza elementi di recupero siderurgici e legni esotici imprimendo in essi forme di derivazione onirica per creare opere e installazioni funzionali protagoniste dell’interior design. Trasforma ricercati elementi di archeologia industriale amputati dal proprio contesto in pezzi unici di arredo d’arte.

Leandra Tartaglia, Libera Tentatrice, modella e performer, è protagonista dell’opera pittorica.
Qui sublime soggetto artistico e fascinosa personificazione del genere femminile, nella vita è artista e fotografa e non solo soggetto d’arte.

Ingresso gratuito
Conferma a staff@pleasurefactory.it


Location: CnC HUB  Alzaia Naviglio Grande 108 - 20144 Milano