mercoledì 19 dicembre 2018

Sara Favarò, "Santi e Dei" il 55° libro della scrittrice palermitana il 20 dicembre a Palazzo delle Aquile

Giovedì 20 dicembre, alle ore 17,00, presso la Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, sede del Municipio di Palermo, il sindaco Leoluca Orlando presenterà il 55° libro della scrittrice palermitana Sara Favarò.

SANTI E DEI - Trasformazioni del racconto classico nella Sicilia cattolica, edito da Tipheret, è un libro che si snoda in diversi capitoli. Una sorta di calendario ritualistico che, dal primo gennaio, approda al solstizio d’inverno, data che segna anche la Nascita di Gesù, con particolare riferimento a quelli che sono i riti e i miti della Sicilia.

Genesi e  traslazione ritualistica dal mondo mitologico, quale bisogno imprescindibile dell’uomo di trovare risposte alla propria aspirazione al trascendente.

“La Sicilia è terra di miti, riti e Santi. – dice Sara Favarò - Terra che ha avuto sempre chiara la percezione della dimensione magica della vita, in un anelito continuo e crescente di desiderio di        divinità.”

Interverranno, oltre al Sindaco di Palermo, il giornalista e scrittore Alberto Samonà, lo studioso di tradizioni esoteriche del Mediterraneo Francesco Favarò, il consigliere comunale Giulio Cusumano, l’editore Mauro Bonanno e l’autrice.

La presentazione del libro è il primo degli incontri culturali organizzato, in collaborazione con l’Associazione “Officina Ballarò”, nell’ambito della Mostra Modigliani Experience Genio e follia, allestita a Palazzo Bonocore da “Navigare”.