lunedì 1 ottobre 2018

Romics, dal 4 al 7 ottobre a Roma arrivano gli eroi del fumetto

di Riccardo Bramante - Si terrà alla Nuova Fiera di Roma, dal 4 al 7 ottobre 2018, la XXIV edizione autunnale di “Romics”, la manifestazione a carattere internazionale che due volte l’anno raccoglie i più importanti protagonisti del genere per fare il punto sullo stato del fumetto, dei cartoons e dell’animazione attraverso conferenze, tavole rotonde ed incontri con gli autori.

Accanto a novità ed esordienti nel campo, anche quest’anno saranno presenti autori già affermati ai quali sarà assegnato il premio “Romics d’Oro”; tra questi ultimi spiccano i nomi di Chris Warner, Marco Gervasio e Charlotte Gastaut, tutti personaggi “mitici” per gli appassionati del settore.

Chris Warner, infatti, è una delle figure più importanti del fumetto USA: sceneggiatore ed editore ha lavorato nella prima serie di “Predator” e poi di “Alien vs Predator”, disegnando poi varie storie di “Terminator” e di “Black Cross” e “Barb Wire”. In contemporanea uscirà anche nei cinema il nuovo “Predator”, quarto film della serie, reboot dell’originario film del 1987.

Per l’Italia sarà premiato con il “Romics d’Oro” lo storico autore Disney Marco Gervasio, scrittore di diversi episodi di Topolino e creatore di personaggi divenuti famosi come Fantomius e Papertotti. Gervasio è tra i più giovani talenti del fumetto italiano avendo esordito nel 2002 con Paperinik e realizzando nel 2008 la prima copertina di Papertotti, alter ego papero del celebre ex capitano della Roma Francesco Totti, di cui l’ultima storia del 2017 ne celebra i 40 anni. E’, invece, del 2014 il primo volume di “Fantomius – Definitive Collection” ed in contemporanea scrive e disegna la parodia del film “The Lone Ranger” in cui Pippo sostituisce nella parte Johnny Deep.

Da ricordare anche l’altra disegnatrice che sarà premiata con il “Romics d’Oro” Charlotte Gastaut che crea le sue storie traendo ispirazione dai suoi ricordi di infanzia, dai libri e anche da immagini del quotidiano con una tavolozza di colori che evoca un mondo senza tempo in cui regna la magia e l’eleganza. Sempre in bilico tra illustrazione e moda è autrice anche di spot pubblicitari per Fendi, Cacharel, Van Cleef & Arpels ed Hermès, tanto che la stessa Fendi nel 2016 le commissiona le illustrazioni per la collezione di Haute Couture; occasione che da il modo alla Gastaut di entrare nel mondo creativo della moda lanciando una propria marca di foulards di seta.

Una mostra, quindi, da non perdere per chi è in cerca di nuovi talenti specializzati in un genere tanto ricercato soprattutto dai giovani.