martedì 4 settembre 2018

Sbancato Instagram: oltre 32 mln di interazioni per le nozze dei Ferragnez

Ma la  maggior parte dei contenuti – oltre 94.000 post - sono comparsi su Twitter. I post più engaging arrivano però da Instagram, dal bacio sull’altare (2,8 mln per la sposa e 1,5 mln per lo sposo) a quello in cui Fedez posa con moglie e figlio (1,5 mln). Tra i brand coinvolti nell’evento spiccano Dior (2 mln di interazioni) e Alberta Ferretti (500.000)    

Se pensavate che il matrimonio dell’anno fosse stato quello tra il principe Harry e Meghan Markle, vi sbagliavate di grosso! Il vero Royal Wedding 2018 si è celebrato a Noto, in Sicilia, sabato 1° settembre. Parliamo, ovviamente, del #TheFerragnez Wedding, un evento che ha visto coinvolti più di 30 mila autori unici su tutto il web, i quali hanno prodotto complessivamente oltre 117 mila post targati #TheFerragnez nei tre giorni di celebrazione (dal 31 agosto al 2 settembre per essere precisi).

Parlando di engagement i numeri sono decisamente più impressionanti: 34 milioni di interazioni totali registrate nel periodo di riferimento: il 96%, pari a oltre 32 mln di interazioni  proveniente, senza troppe sorprese, dal solo Instagram. Una vera sorpresa, invece, l’ha riservata il canale su cui sono comparsi la maggior parte dei contenuti con l’hashtag #TheFerragnez: non Instagram, su cui sono stati pubblicati poco più di 13 mila post, bensì su Twitter, che ha sfornato oltre 94 mila post, più dell’80% dei contenuti totali!

Ma veniamo ai veri protagonisti di questo “royal wedding all’italiana” (come è stato da molti definito): Chiara Ferragni e Federico Lucia, alias Fedez.

L’influencer cremonese ha incantato tutti con uno splendido abito firmato Dior by Maria Grazia Chiuri per la cerimonia ed un vestito più “casual”, della medesima maison, per i festeggiamenti serali, la cui foto su Instagram ha raccolto oltre 2 milioni di like. Ma il post della Ferragni che ha ottenuto più apprezzamenti social è stato quello del romantico bacio sull’altare, al momento dell’esplosione dei fuochi d’artificio: ben 2,8 milioni di like e oltre 44 mila commenti!

Fedez ha totalizzato con la stessa foto del bacio 1,5 milioni di like, mentre il post in cui posa sorridente sull’altare con moglie e figlioletto in braccio ha ricevuto oltre 1,4 milioni di mi piace: un vero record per il cantante milanese!

Ovviamente ai due novelli sposi non mancavano i follower con cui condividere questo giorno speciale: 14,5 milioni per lei e 6,5 milioni per lui, per un totale di oltre 21 milioni di follower totali sul solo canale Instagram. Ma di quanto sono cresciuti i rispettivi “tesoretti social” nel weekend del matrimonio? In base ad un’analisi effettuata con il tool Blogmeter Social Influencer, nel periodo dal 31 agosto al 2 settembre, Chiara Ferragni ha guadagnato quasi 440 mila follower, mentre Fedez quasi 225 mila.

Esclusi i due sposini, chi è stato, invece, l’invitato più prolifico (in termini di post) durante i tre giorni di celebrazioni? In base ai dati raccolti pare che la mamma della sposa e scrittrice di romanzi noir, Marina di Guardo, abbia pubblicato ben 21 post targati #TheFerragnez, per un engagement totale superiore a 620.000!

Per chiudere non possiamo non nominare alcuni dei brand coinvolti nel matrimonio più social dell’anno: Dior, che ha vestito la sposa, ha totalizzato su Instagram ben 2 milioni di interazioni nel solo weekend del matrimonio, mentre Alberta Ferretti, che ha firmato i vestiti delle damigelle d’onore, ha raccolto un engagement su Instagram pari a 500.000.

Altri marchi super citati sono stati Versace e Diesel, che hanno vestito lo sposo, Prada, Lancôme, Trudi e ovviamente la compagnia di bandiera Alitalia, che ha riservato un volo di linea, con tanto di gate targato The Ferragnez, ai soli invitati all’evento.




METODOLOGIA:

I dati citati nel presente articolo provengono da un’analisi effettuata tramite tre diversi strumenti: Blogmeter Social Analytics, Blogmeter Social Influencer e Blogmeter Social Listening. Il periodo preso in esame è quello compreso tra il 31 agosto ed il 2 settembre 2018, incluso.