domenica 8 luglio 2018

IIC Londra, lunedì 9 luglio incontro con lo scrittore Stefano Tura per commentare “A regola d'arte”

Ingresso libero. “Tutti abbiamo una maschera. È il volto che essa nasconde il pericolo piu’ grande”

A regola d’arte chiude la saga delle agghiaccianti indagini poliziesche del detective McBride in collaborazione con l’italianissimo commissario Alvaro Gerace. In una galleria molto in voga della città di Londra, sfilano gli esponenti più celebri della comunità italiana, diplomatici, imprenditori e aristocratici. A pochi passi da lì, in un angolo nascosto, circondato da un capannello di curiosi, giace immobile un corpo, la gola squarciata da una ferita netta, gli abiti imbrattati di sangue. Poco distante, un biglietto: «EFFETTO BREXIT. SUICIDIO DI UN BROKER». Si tratta di un facoltoso imprenditore italiano. Una misteriosa linea di sangue unisce l'Italia, e la riviera romagnola in particolare, al Regno Unito. Chi si sarà il responsabile di tale crimine?
Stefano Tura, ci onora della sua presenza in occasione di questo incontro del nostro gruppo di lettura, ed avrà il piacere di discutere insieme a noi delle impressioni ed emozioni suscitate dalla lettura di questo suo bellissimo thriller. Non mancate all’appuntamento, vi aspettiamo!

Stefano Tura è nato a Bologna e vive a Londra dove lavora come corrispondente per la Rai. Ha iniziato la carriera come cronista di nera nel quotidiano Il Resto del Carlino. È stato poi inviato di guerra per la Rai in ex-Jugoslavia, Afghanistan, Iraq e Sudan.
Come autore di gialli e noir, ha scritto Il killer delle ballerine, Non spegnere la luce, Arriveranno i fiori del sangue, finalista nei premi Fedeli e Scerbanenco, e Tu sei il prossimo, con il quale ha vinto i premi Romiti e Serantini e si è classificato al terzo posto nel concorso letterario Azzeccagarbugli.

Per informazioni e prenotazioni: library.icilondon@esteri.it / 020 7396 4425

Informazioni
Data: Lun 9 Lug 2018

Orario: Dalle 18:00 alle 20:30

Organizzato da : IIC Londra

Ingresso : Libero

Luogo:IIC Londra