domenica 27 maggio 2018

ZFENIX, DALL’ESPERIENZA DEI VIDEOGAME ALLA ‘WEB-CRONACA’

“Ti sei perso i miei video? Allora ti lascio recuperare”: si auto-promuove così Loris Quisitonio alias zFenix in un trailer del lontano 2016, dopo aver acquisito dal dicembre 2013 un po’ più di sicurezza e consapevolezza dei propri mezzi.

 Infatti, il giovane youtuber tarantino, facente parte del network di Greater Fool Media (azienda di produzione audiovisiva specializzata nel campo dei prodotti webnativi), non ha avuto minimamente tempo per vantarsi o perlomeno celebrare i suoi egregi numeri, dato che realizza ben 3 video a settimana, un notevole lavoro!

Questa ingente produzione sta garantendo a ZFenix una buona visibilità con ben 64.000 iscritti sul canale Youtube e ben 10 milioni di views. Nonostante affronti più generi, ciò che stupisce del ventenne pugliese è la versatilità e la leggerezza in ogni circostanza, che lo ha portato a picchi di visualizzazioni, come nel caso del “Quando ti metti contro la persona sbagliata (il karma esiste)” o “Ho rotto il mio nuovo iPhone x (piango)” che hanno raggiunto insieme 3 milioni e mezzo di clic.

La passione per il ‘commento amatoriale’ deriva già dall’infanzia, quando bastava un semplice telefonino con videocamera per emozionare zFenix. Una passione che, via via, ha preso le sembianze della ‘web-cronaca’ dei trend del momento, in grado di garantirgli un pubblico sempre più vasto e variegato. In pratica la webstar, partita dal commento live del videogame Cat Mario, ha seguito sapientemente le ispirazioni dalla rete, costruendosi un personaggio a tutto tondo, con una nutrita schiera di fan che lo coccolano a suon di suggerimenti per il suo canale!

Lungimiranza ed umiltà, dunque, per un ragazzo del 1998 che trasporta su Youtube la sua quotidianità, sotto una veste ironica.