martedì 30 gennaio 2018

Mostra/Docufilm al cinema, David Hockney dalla Royal Academy of Arts il 30-31 gennaio 2018

Con un’immersione che gli spettatori potranno fare attraverso un viaggio cinematografico e due magnifiche mostre “A Bigger Picture 2012” e “82 Portraits and One Still Life 2016” ecco in scena il genio Inglese della Pop Art David Hockney. Il docufilm sarà visibile al cinema nelle solo due giornate del 30 e 31 gennaio dal titolo “David Hockney dalla Royal Academy of Arts”.

David Hockney, nato a Bradford, 9 luglio 1937, è un pittore, disegnatore, incisore, fotografo e scenografo britannico decretato tra i principali esponenti della corrente artistica Pop britannica, dall'inizio degli anni sessanta.
Hockney è anche membro della Royal Academy of Arts di Londra già dal 1991 e ancora sperimenta tecniche innovative da applicare al suo modo di fare arte come ad esempio realizzare disegni e video con l’iPad.
Tra i commenti di prestigio ricevuti da David Hockney eccone solo un paio per darvi contezza dell’ingegno di questo grande Maestro, tra i più grandi artisti della pop art del 21° secolo. Di lui hanno detto “semplice ed intenso” The Times e  “Celebrato come pochi altri artisti al mondo” The Telegraph.
Trasferitosi in California Hockney incentra la sua arte sull’elemento figurativo facendone il cardine della propria produzione artistica. Spazia anche in altri campi artistici, realizzando le scenografie per il teatro, facendo divenire ogni sua realizzazione un evento spettacolare di per se, come ad esempio quelle eseguito per “l’Ubu re” di Alfred Jarry (nel 1963) o per “Il flauto magico” al Metropolitan Opera di New York (nel 1978) e ancora per la “Turandot” alla San Francisco Opera.
Ester Campese