venerdì 13 ottobre 2017

LOVING VINCENT al cinema nei soli giorni 16- 17 e 18 ottobre

Ecco una nuova frontiera che la Grande Arte supera creando un incontro e mix tra arte e cinema con il primo lungometraggio proiettato al cinema “interamente dipinto su tela” che ci farà scorrere le opere e la vita di Vincent van Gogh.

Questo lungometraggio, scritto e diretto da Dorota Kobiela & Hugh Welchman, ha già vinto il Premio del Pubblico al Festival d’Annecy. Dopo il successo di “Van Gogh Alive - The Experience” (la mostra multimediale più visitata al mondo) senz’altro Vincent van Gogh, era l’artista olandese designato per attraversare questa nuova frontiera al cinema, nessuno come lui ha creato quell’allure leggendario sulla sua stessa vita controversa che lo connotato come martire, genio, folle.
L’avvio del lungometraggio è attraverso lo svelamento delle sue lettere ed il delicato rapporto epistolare che Vincente intratteneva con Théo van Gogh, fratello del pittore, attraverso le quali ci viene narrata un’immagine puntuale e restituita proprio attraverso i suoi dipinti.
Con questo lungometraggio si crea così un magnifico connubio tra arte e tecnologia con una modalità ancora più fruibile a chi ama l’arte
Migliaia di immagini delle opere dipinte su tela, rielaborazioni di questo magnifico pittori, realizzate da 125 artisti che per anni e con un certosino lavoro le hanno composte, donandoci un lavoro di fortissimo impatto e con una poetica composita simile eppur differente dalla pittura stessa, ma che come le forme di arte più tradizionali, ci regalano emozioni forti e rese fluide da questa modalità trasmissiva.
Non Vi sveliamo di più invitandovi a scoprirlo voi stesso nelle tantissime sale in tutta Italia in cui nei prossimi giorni del 16- 17 e 18 ottobre si potranno gustare visivamente.
Per info sulle sale ed altro cfr link: http://www.nexodigital.it/loving-vincent/
Ester Campese