venerdì 25 agosto 2017

CALVIFESTIVAL, il 26 agosto “SMOKED BLUES”, LA DANZA FIRMATA DA KAREN FANTASIA

Un mese all’insegna dello spettacolo, con teatro, cinema, musica, arte e incontri letterari, la seconda edizione di CALVIFESTIVAL si preannuncia ricca di appuntamenti tutti rigorosamente live e con ingresso gratuito.

Con la Direzione Artistica di Francesco Verdinelli  fino al 9 settembre  2017 a Calvi è protagonista la cultura per un Festival con tanti appuntamenti che accompagneranno cittadini e turisti per tutta l’estate.
 “Un Festival dedicato alle arti dello spettacolo  - afferma il Direttore artistico Francesco Verdinelli – un festival in Umbria, regione che da sempre ha dedicato grande attenzione alla cultura nelle forme più diverse. A pochi chilometri da Roma,  sull’ autostrada A1 uscendo a  Magliano Sabina, ad 8 chilometri dal casello, si arriva in un’oasi di pace, un luogo dove la qualità della vita è di altissimo livello, paragonabile a pochi altri paesi del centro Italia. Calvi dell’Umbria anche grazie al nostro festival è un luogo da scoprire, con le sue diverse attrattive, dagli splendidi panorami al museo del Monastero delle Orsoline, la meravigliosa Chiesa di San Francesco,  un centro storico di rara bellezza. La chiesa della piazza centrale del paese progettata da Ferdinando Fuga  così come lo stesso Monastero. Non secondari i tanti sentieri sempre più attrezzati per gli amanti del trekking e per meravigliose passeggiate nella natura”.  
Nel cuore verde dell’Umbria il Festival di Calvi unisce quindi al turismo in una località ricca di bellezze artistiche e naturali il piacere della cultura, con un programma che spazia dal teatro al cinema, dall’arte agli incontri e ai concerti. 
SMOKED BLUES, lo spettacolo di danza firmato  dalla coreografa Karen Fantasia, è in cartellone il 26 agosto (in piazza Mazzini, ore 21.15).   Con Karen Fantasia, Francesco Ciani, Ilaria Galullo e Lavinia Colanzi. Musiche  Tony Scott -Gimmy Jouffre- Tom Waits. Lo spettacolo si è aggiudicato il primo premio al Concorso COREGRAFICA…MENTE, organizzato da Antonella Granata e Manuel Paruccini al Teatro Lo Spazio di Roma.   Sulle note di un clarinetto si avvicenda una relazione d'amore. Guardarsi negli occhi può durare un attimo, ma può bastare per una vita intera. 
Smoked Blues parla solo di amore, quello che tutti hanno conosciuto e che tutti possono capire.

foto Roberto Scorta

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.