lunedì 17 luglio 2017

Sergio Blanca, ovvero Sergio Fambrini, musicista e chitarrista italiano di grande talento

di Claudia Fambrini e Andrea Giostra - Due giovanissimi musicisti nomadi che amavano la musica dal vivo per incantare la gente dei villaggi e dei paesini della bellissima Toscana è quello che incontrò Sergio Blanca che subito dopo si vide costretto, senza rendersene conto, a lasciare i suoi amici di divertimento e di piazzetta, per iniziare quella che sarebbe diventata la sua ragione di vita artista.
La passione per la musica lo travolse con tale forza che i giovani amici musicisti, incontrati per caso nel suo paesino toscano, lo presero con loro e lo portarono in viaggi girovaghi che gli avrebbero permesso di trasformare la sua innata passione in maestria musicale e in genio creativo con opere che avrebbero lasciato il segno nel suo tempo colmo di avventura e di voglia di cambiare il mondo e la vita. La musica è sempre stato uno strumento di comunicazione potentissimo e incisivo nelle anime sensibili e in quelle che vogliono scoprire emozioni e gioia di vivere. Furono queste le direttrici artistiche e creative di Sergio Blanca, ovvero Sergio Fambrini, nel creare le sue opere musicali dove la chitarra elettrica dominava. Solo dopo qualche anno Sergio Blanca debuttava con il suo primo Long Disc (LP), come si chiamavano le produzioni musicali importanti del secolo scorso. Era la magia del vinile a trasmettere emozioni. Era la magia della musica che usciva dallo stereo di ultima generazione – quello degli anni ’70 e ’80 – che gli appassionati acquistavano per godere del suono che li avrebbe inebriati e catapultati in una dimensione fantasmatica. Erano queste le opere musicali che produceva e creava Sergio Fambrini e che i suoi tanti fan ascoltavano voracemente. La genialità mischiata con l’improvvisazione e con la capacità di scrivere musica con uno stile rigoroso e intelligente, erano gli elementi che utilizzava Blanca per creare le sue produzioni. Nulla era lasciato al caso, nulla era fittizio, nulla era casuale. Divenuto un maturo ed esperto musicista e compositore, Sergio Fambrini amava scegliere i suoi brani con intelligenza lasciandosi guidare dal suo talento e dal suo istinto musicale, per poi utilizzare la sensibilità e l’esperienza per forgiarne una nuova compilation che i suoi ascoltatori avrebbero certamente amato.

Ma chi è davvero Sergio Blanca? Chi è Sergio Fambrini?
Fambrini nasce a Camaiore nel novembre del 1940, da madre nativa di Massarosa e da padre nativo di Torre del Lago, due incantevoli paesi della stupenda Toscana. La passione per la chitarra elettrica nasce da ragazzino ed iniziò a coltivarla quando ancora frequentava le elementari. Seguirono gli studi al Conservatorio di Lucca che frequentò con perseveranza e tenacia, raggiungendo eccellenti risultati. Nel 1974 acquisisce il Diploma di Autore e Compositore presso la SIAE di Roma. Segue il suo primo prestigioso contratto con la “Tosco Record”, notissima casa discografica fiorentina, allora punto di approdo per tantissimi bravi musicisti e compositori. Nel 1981 l’esordio con “Guitar Sound”, il suo primo LP che riscosse un interessante successo e che Fambrini realizzò seguendo il genere eletronic, folk e country. I brani di maggiore successo di “Guitar Sound”, furono “Viajando”, “Il Chiromante”, “Blu” e “Magia”, che ebbero una risonanza travolgente nelle radio locali e nelle TV di tutto il Paese. Negli anni ’82 e ’86, in concomitanza con i Mondiali di Calcio, la RAI utilizzò i bradi di Fambrini come sottofondo e come musica di accompagnamento per le trasmissioni e i programmi sui mondiali. 
Fambrini ebbe successo e fece decine di concerti e di esibizioni musicali in molti paesi europei, tra tutti la Germania, l’Austria, la Svizzera e tanti altri ancora, lasciando ai suoi ascoltatori tracce di piacevoli emozioni musicali che si possono recuperare ancora oggi. 
Sergio Fambrini continua a comporre e a suonare in occasioni importanti e per eventi che vogliono arricchire l’intrattenimento dei loro ospiti con musica di qualità e che per certi versi oggi potremmo chiamare a ragione Vintage. Il Vintage, guarda caso, che la moda d’altra classe internazionale e i più prestigiosi brand al mondo hanno recuperato proprio quest’anno per le loro creazioni. Riascoltare la musica di Fambrini, a questo punto, è più sintonico che mai, è contemporanea e attuale più che mai. Vintage Fashion accompagnato da Vintage Music degli anni ’70 e ’80 … un mix davvero interessante!
Oggi Sergio Fambrini è un uomo che sa di avere lasciato un segno importante nella musica italiana e internazionale, e mantiene quell’umiltà e quella voglia viscerale di conoscere arte e persone appassionati di musica. Per questo, coloro che leggeranno questo articolo e fossero curiosi di scoprire questo grande artista italiano, potranno contattarlo e seguirlo nelle sue pagine social, e ascoltare su YouTube alcune delle sue composizioni che troverete a seguire. 
https://www.facebook.com/profile.php?id=100014563399198 
https://www.discogs.com/it/artist/2697792-Sergio-Fabrizi 
https://www.discogs.com/label/249750-Tosco-Record 
https://www.discogs.com/it/sell/list?artist_id=4969653&ev=ab 
https://www.youtube.com/watch?v=xjMQ_P1Kna4 
https://www.youtube.com/watch?v=M2FlzazXOe8 
https://www.youtube.com/watch?v=CQg-edtqdEM 
-
CLAUDIA FAMBRINI e ANDREA GIOSTRA
https://www.facebook.com/claudia.fambrini 
https://www.facebook.com/andrea.giostra.37 
https://www.facebook.com/andrea.giostra.31