lunedì 24 luglio 2017

ANDREA NOCERA, al White nights Festival L’ITALIA RAPPRESENTATA IN RUSSIA DAL CANTAUTORE DI COMO

Notti di musica incantevoli quelle del White nights Festival di San Pietroburgo durante le quali a rappresentare l’Italia sul prestigioso palco era il cantautore comasco Andrea Nocera.
L’artista si è esibito insieme al celeberrimo gruppo Scorpions e ha interpretato il brano “Malafemmena” in omaggio al suo Paese di origine alla presenza del cantante e ballerino statunitense Jason Derulo. La Kermesse è stata seguita in prime time sulla maggiore emittente nazionale Russa da oltre 5.000.000 di persone e ha avuto un indotto di milioni di views in tutto il mondo. Nel corso del Festival ha eseguito “Aprimi gli occhi” primo singolo estratto dall’album A10, in uscita a settembre 2017. Il brano, pubblicato in Italia nel maggio scorso, è stato scritto e arrangiato dal cantautore insieme a Fabio Vaccaro, è stato prodotto artisticamente da Filadelfo Castro e registrato al Killer Tone Studio di Como.


BREVE BIO
Andrea Nocera è nato nel 1989 a Como, dove giovanissimo ha iniziato gli studi di batteria, pianoforte e canto.
Nel 2009 affronta le selezioni della prima edizione di X Factor come componente del gruppo vocale 4Sound presentando il brano Who do You love dei Backstreet Boys riuscendo a convincere Morgan che li sceglie tra i cinque gruppi vocali da portare con sé nella trasmissione.
A fine 2011, Andrea inizia un percorso da cantautore solista e contemporaneamente è autore per Warner Chappel.
Nel 2014 partecipa a The Voice of Italy nel team di Noemi e a dicembre esce con un singolo contro la violenza sulle donne intitolato Mani.
L’anno successivo inizia una collaborazione con il produttore Filadelfo Castro e firma un contratto con l’etichetta Sound Music International. Con questa nuova produzione Andrea compone circa trenta brani da cui ne vengono scelti 10 che comporranno A10 il suo primo album in uscita a maggio 2017.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.