mercoledì 29 marzo 2017

ROMA, 7 e 8 APRILE IL XII CONGRESSO NAZIONALE DI CARDIOGERIATRIA

La rete integrata nell’assistenza all’anziano, lo scompenso cardiaco, aritmologia e cardiochirugia saranno al centro del XII Congresso Nazionale di Cardiogeriatria, in programma a Roma venerdì 7 e sabato 8 aprile, a partire dalle ore 9.00, nella sala conferenze del Crowne Plaza Rome - St. Peter's (Via Aurelia Antica, 415).

Numerosi i relatori che interverranno al Congresso, guidato dal prof. Francesco Vetta, direttore U.O. di Cardiologia all'Ospedale Israelitico a Roma, che presenteranno le ultime novità scientifiche relative alle malattie che riguardano maggiormente la terza età.
"Anche quest'anno”, ha affermato Francesco Vetta, “il Congresso di Cardiogeriatria riunirà i maggiori opinion leader nei temi trattati, in due giornate che sono diventate ormai un appuntamento scientifico irrinunciabile”.

Diversi i focus previsti nel corso delle due giornate. Ne “La rete territoriale, integrata, multidisciplinare nell’assistenza all’anziano con patologie cardiologiche” sarà analizzato il ruolo delle farmacie nell’assistenza territoriale (novità e prospettive), le esigenze della persona anziana  fragile, e aspetti e programmazione socioeconomica.

Gli altri focus verteranno su “Scompenso cardiaco e fibrillazione atriale”, “FANV: la terapia anticoagulante nel soggetto anziano”, “Lo scompenso cardiaco nel soggetto anziano”, “Hot topics di aritmologia nell’anziano”, “Hot topics in cardiochirurgia e cardiologia interventistica” e “Le comorbidità nel paziente anziano cardiopatico fragile”.

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.