martedì 6 dicembre 2016

Vela: Take it Easy vince il Campionato d’Autunno, appuntamento carrarino per la Flotta J24 del Golfo dei Poeti

Marina di Carrara. Colpo di scena nel secondo ed ultimo fine settimana del tradizionale Campionato D’Autunno per la Flotta J24 del Golfo dei Poeti, ben organizzato nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con il Circolo della Vela Marina di Massa.

Grazie a due vittorie di giornata e al secondo posto nella quinta ed ultima prova disputata da una decina di equipaggi J24 nel week end appena concluso, Ita 200 Take it Easy armato e timonato dalla giovane Eugenia De Giacomo (CVr di Lauria), argento al 36° Campionato Nazionale Open J24 svoltosi sempre nelle acque di Marina di Carrara, è risalito dal quarto posto (occupato nella prima manche ex aequo con Tally Ho) al vertice della classifica finale (stilata dopo cinque prove e uno scarto), laureandosi Campione d’Autunno 2016 (7 punti; 3,6,1,1,2). Ottimo anche il secondo posto assoluto (sempre a pari punteggio con Take it Easy) di Ita 202 Tally Ho di Roberta Banfo, protagonista nella regata conclusiva (CNMC, 7 punti; 2,7,2,2,1) mentre Ita 212 Jamaica, armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24, il carrarino Pietro Diamanti ha chiuso la manifestazione al terzo posto (CNMC; 10 punti; 1,3,3,3,3). Seguono Ita 92 Son of Rabbit con Giuseppe Diamanti (CNMC 19 punti; 6,2,7,4,7) e Ita 173 Violenta di Marco Paganini (CNMC, 20 punti; 4,8,4,dnc,4).
Dopo lo stop della prima giornata della manche d’apertura a causa della completa assenza del vento, il Campionato D’Autunno della Flotta J24 del Golfo dei Poeti aveva preso regolarmente il via nella giornata seguente con le prime due prove a bastone caratterizzate da vento leggero da nord che da 8 nodi è diminuito fino alla bonaccia. Nel secondo fine settimana, invece, è stato possibile regatare in entrambe le giornate: sabato, con vento e cielo coperto, si sono svolte due prove mentre domenica, con sole e vento leggero, è stato possibile concludere una sola regata.
Cervia (Flotta della Romagna). Conclusione in bellezza per una decina di J24 della Flotta della Romagna impegnati nella prima manche del Campionato Invernale-IX Memorial Stefano Pirini, tradizionale appuntamento ben organizzato nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima dal Circolo Nautico Amici della Vela. Dopo il nulla di fatto nella terza giornata a causa della forte nebbia, domenica è stato possibile disputare le tre prove in programma e stilare la classifica finale della prima parte del Campionato che, dopo la pausa per le festività natalizie, proseguirà con la seconda manche nelle domeniche del 19 febbraio, 5  e 19 marzo 2017.
Grazie a due primi e un terzo posto di giornata, ITA 473 Magica Fata co-armato da Viscardo Brusori e dal timoniere Massimo Frigerio è riuscito a ribaltare i pronostici e, risalendo dalla terza alla prima posizione, si è laureato campione d’Inverno chiudendo a 11 punti (4,4,2,1,1,3 i suoi parziali) davanti al compagno di Circolo (CN Cervia Amici della Vela) Ita 402 Kermesse armato da Marco Maccaferri, secondo a 13 punti (1,2,3,6,3,4 i parziali). Il vincitore della passata edizione dell’Invernale, ITA 424 Kismet armato da Francesca Focardi Antonelli (CNAdVCervia, 2,1,1,5,5,6 i parziali), al comando sino alla tappa precedente, chiude, invece al terzo posto ex aequo (14 punti) con Ita 400 Capitan Nemo co-armato da Domenico Brighi e dal Capo Flotta J24 della Romagna, Guido Guadagni (CV Ravennate; 5,3,4,2,4,1) protagonista della sesta ed ultima prova. Si conferma in quinta posizione Ita 382 di Mauro Martelli (CV Ravennate, 21 punti; 3,5,5,3,6,5). Per ulteriori informazioni:

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.