lunedì 5 dicembre 2016

Matteo Renzi si dimette: "Ho perso, il mio governo finisce qui. La poltrona che salta è la mia"

"È stata una festa in un contesto in cui tanti cittadini si sono avvicinati alla Carta costituzionali. Sono fiero ed orgoglioso della possibilità che il Parlamento ha dato ai cittadini. Il No ha vinto in modo straordinariamente netto", ha detto Matteo Renzi.
"Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Chi lotta per un'idea non può perdere - ha poi affermato il premier-. Voi non avete perso, sentitevi soddisfatti per il vostro lavoro. Vorrei che foste fieri di voi stessi". Renzi ha aggiunto: "Si può perdere un referendum, ma non si può perdere il buon umore. Io ho perso, in Italia non perde mai nessuno. Io non sono così: ho perso. Non sono riuscito a portarvi alla vittoria". E annuncia: "L'esperienza del mio governo finisce qui".