domenica 4 dicembre 2016

André Gunthert, Contrasto pubblica "L’immagine condivisa. La fotografia digitale"

Contrasto pubblica L’immagine condivisa (collana Logos) il libro di André Gunthert, ricercatore e professore associato di Storia visuale presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales. Un’analisi indispensabile per comprendere meglio il ruolo dell’immagine fluida - smaterializzata, connessa, condivisa - nell’universo contemporaneo, con le sue nuove funzioni di espressione, comunicazione o socializzazione. Il volume si apre con una approfondita prefazione di Michele Smargiassi.

Rivoluzione tecnica e fenomeno sociale, il digitale appartiene a quelle mutazioni che hanno trasformato in profondità le nostre pratiche e modificato la nostra percezione del mondo. Vero diario di viaggio dell’esperienza digitale, il volume di André Gunthert, tra i più acuti studiosi di cultura visuale, propone per la prima volta la storia di questi nuovi usi. Nel suo lavoro di ricerca Gunthert ha restituito nel dettaglio i dibattiti nel momento stesso in cui nascevano: il giornalismo partecipativo, la cultura della condivisione, la concorrenza amatoriale, la riconfigurazione dell’informazione, l’immagine conversazionale, la consacrazione del selfie… In L’immagine condivisa i diversi temi sono articolati e distribuiti in dodici capitoli.
André Gunthert è un ricercatore e dal 2001 professore associato di Storia visuale presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales. Fondatore della rivista Études photographiques nel 1996, ha diretto insieme a Michel Poivert L’Art de la photographie (Citadelles-Mazenod, 2007). Le sue ricerche sono indirizzate allo studio degli usi sociali delle immagini ed è tra i primi a essersi interrogato sulla loro transizione digitale. I suoi lavori tratteggiano i contorni di una nuova cultura delle immagini.

Traduzione dal francese: Guia Boni
COLLANA: Logos
PREZZO: 21.90 euro
FOTOGRAFIE: 49 a colori
PAGINE: 176
CONFEZIONE: brossura con alette
FORMATO: 15x21cm