mercoledì 16 novembre 2016

Vienna, l'aquilana MARIA ASSUNTA ACCILI RAPPRESENTANTE PERMANENTE DELL’ITALIA presso le Organizzazioni internazionali

L’AQUILA - Un’aquilana di valore che rende onore alla sua città natale e all’Abruzzo. Maria Assunta Accili, già Ambasciatore d’Italia a Budapest, da ieri ha preso servizio a Vienna come Rappresentante Permanente dell’Italia presso le Organizzazioni internazionali dell’ONU che hanno sede presso la capitale austriaca (Ufficio delle Nazioni Unite a Vienna, OSCE, OPEC, Agenzia internazionale per l’Energia atomica, Ufficio Onu per il Controllo della Droga e la Prevenzione del Crimine, Ufficio Onu per gli Affari dello Spazio extra-atmosferico, Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo industriale). 

Maria Assunta Accili è nata a L’Aquila il 16 novembre 1955. Laureata in Scienze Politiche nel 1979 presso l’Università di Roma “La Sapienza”, si è specializzata a Bruges (Belgio) in Management delle organizzazioni pubbliche. Entrata nella carriera diplomatica nel 1980, a seguito di concorso pubblico, ha seguìto la progressione professionale al Ministero degli Affari Esteri, che l’ha vista impegnata in diversi incarichi a Roma, presso la Farnesina, a Rabat in Marocco, all’Ambasciata d’Italia a Pechino come Primo Segretario, all’Ambasciata d’Italia in Pakistan come Consigliere vicario del Capo Missione, alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OCSE a Parigi. Nominata nel 1998 Consigliere d’Ambasciata, è stata Ispettore del Ministero e degli uffici all’estero. Dal 2003 al 2007 ha diretto la Delegazione Diplomatica Speciale a Taipei, in Taiwan. Il 2 gennaio 2004 è stata nominata Ministro Plenipotenziario, cui è seguito l’incarico di Segretario Generale del Commissariato di Governo per l’Expo 2010 di Shanghai. Nel 2012 la nomina ad Ambasciatore d’Italia a Budapest, in Ungheria, che ha svolto fino a qualche giorno fa.

Maria Assunta Accili (Assuntina, come la chiamano gli amici) è la primogenita di quattro figli di Maria Castellani e Achille Accili (Acciano, 19 ottobre 1921 – Roma, 14 ottobre 2007), già sindaco di Acciano (L’Aquila), Senatore della Repubblica per 5 legislature e Sottosegretario ai Trasporti nel IV Governo Andreotti, indimenticabile uomo politico della Democrazia Cristiana, a L’Aquila e in Abruzzo molto stimato per le sue qualità politiche e umane. Gli altri loro figli: Domenico (Mimmo) Accili, medico, è docente a New York presso la Columbia University e direttore del prestigioso Centro di Ricerca sul diabete “Russ Berrie”, Giulio è ingegnere a Roma, e Bernadette è avvocato in una grande società internazionale a Milano.

Alla famiglia Accili le nostre felicitazioni. A Maria Assunta, dall’Aquila e dall’intera comunità aquilana, congratulazioni vivissime e i più calorosi auguri di buon lavoro nel suo nuovo prestigioso incarico al servizio dell’Italia. Le giungano inoltre, oggi, anche gli auguri per il suo compleanno. Con grande affetto e stima.

Goffredo Palmerini