domenica 13 novembre 2016

Concorso di poesia "Il Parnaso - Premio Angelo La Vecchia", più di 300 poesie in Concorso

Prorogato il termine per mandare le poesie al 30 novembre 2016. Partecipanti da tutto il mondo in una edizione che vede coinvolti il Comune di Canicattì e lo stato del Daghestan.

Anche quest'anno il Concorso di poesia "Il Parnaso - Premio Angelo La Vecchia" miete successi e incassa riconoscimenti. "Continuano ad arrivare poesie e attestati di stima e interesse da ogni parte del mondo - afferma il prof. Gero La Vecchia, direttore artistico del Concorso e organizzatore - Abbiamo raggiunto le 300 poesie in concorso a monte di circa 400 richieste di partecipazione!".  Il grande successo ha anche "costretto"  l'organizzazione a prorogare il termine di ricezione delle poesia al 30 novembre prossimo "In questo modo -spiega la segretaria del Concorso Roberta Pantalena-  riusciamo a smaltire e diluire le numerose richieste di partecipazione". 
L'abbraccio planetario Oriente - Occidente, in nome della poesia, da i suoi frutti e l'assessore alla Cultura del Comune di Canicattì, prof. Katia Farraguto, manifesta il suo compiacimento:  "L'Amministrazione comunale è ben lieta di patrocinare questo Concorso per il quale stiamo già lavorando insieme per la organizzazione della manifestazione finale". 
Canicattì sede "senza tempo" della secolare Accademia del Parnaso diventa "ponte culturale" verso il Daghestan, paese emblema della diversità razziale, linguistica e religiosa. "E’ fuor di dubbio il fatto che il concorso di poesia ‘Il Parnaso’, da voi organizzato, - scrive Z. Butaev, Ministro della Cultura del Daghestan-  rappresenti una forma democratica e poliedrica di avvicinamento dell’alta poesia al grande pubblico. Apprezziamo sinceramente la vostra disponibilità a collaborare, il desidero di rafforzare le buone tradizioni di amicizia e di sviluppare il dialogo culturale."
Sono arrivate poesie dalla Germania, Francia, Slovenia, Cuba, Argentina, Brasile, Egitto, Macedonia, Armenia. Rappresentati anche i dialetti d'Italia: il pugliese, napoletano, siciliano, romanesco, lombardo - ostigliese, veneto. 
Intanto sono già al lavoro le giurie e le commissioni giudicatrici delle varie sezioni del premio: tutti nomi di prestigio che verranno resi pubblici prossimamente.
Bando, regolamento e informazioni sono sulla pagina facebook www.facebook.com/concorsoparnaso/.  Le poesie sono pubblicate sulla stessa pagina e tutti possono commentare le poesie e votare con un "mi piace" quelle che più colpiscono. La poesie che totalizzano il maggior numero di "mi piace" vincono la sezione del premio "IL PARNASO". Le altre sezioni sono invece affidate a giurie e commissioni di giuria che sono già al lavoro in una partecipazione corale che vede coinvolti decine di personaggi esponenti della cultura Canicattinese con nomi di grande prestigio a livello nazionale.