martedì 1 novembre 2016

Chiara Taigi, i miei 25 anni con la musica e il mio unico rimpianto "un amore sincero e una famiglia". L'intervista di Fattitaliani

Dopo lo straordinario successo riscosso al Teatro Colòn di Buenos Aires con il debutto dell’opera Macbeth, nel ruolo di Lady Macbeth, Chiara Taigi ritorna in Italia con tanti nuovi progetti. Domenica scorsa, il soprano è stata ospite a Domenica In, dove ha ricordato Daniela Dessì, la grande cantante lirica recentemente scomparsa, accompagnata da Fabio Armiliato. Chiara Taigi, soprano di fama internazionale, è un’artista poliedrica, versatile, profonda, intensa, espressiva e molto raffinata. La sua voce non presenta neppure una ruga, eppure proprio quest’anno ha festeggiato le sue nozze d’argento con la musica. Ben 25 anni di onorata carriera, 25 anni dedicati alla sua passione più grande. L'intervista di Fattitaliani.

Per i suoi 25 anni di carriera ha definito il suo rapporto con la musica "un matrimonio riuscitissimo": che cosa un artista deve sempre rispettare della musica affinché un rapporto così singolare non si rovini col tempo?
La gioia, l'entusiasmo, la passione, anche durante i momenti di crisi, che si superano così da non essere superati dagli stessi momenti di crisi! 
È stata ospite nel pomeriggio di "Domenica in...": secondo lei, sarebbe facile riproporre ma la lirica in televisione?
La lirica, in tv, non credo possa avere la stessa magia del teatro. Anche le commedie di Edoardo, il teatro greco e tutte le arti accademiche hanno i loro siti. In tv: bella musica, arie bellissime oppure film opera come tanti anni fa fece Andrea Andermann. 
Ha omaggiato Daniela Dessì: che cosa, assieme alla sua morte, è venuto a mancare alla lirica?
Tutto! Una donna forte, da temere quando passava, ma nella sua dipartita l'asserzione silente di una enorme fragilità. I cattivi muoiono vecchi vecchi. 
In quali teatri e in quali ruoli la potremo ascoltare prossimamente?
All’estero, ovunque. In Italia, in occasione di grandi eventi di musica per Onlus e per Papa Francesco a Roma. Poi, a Milano, Bari, Firenze, in grandi eventi o gala. 

Fra le colleghe ce n'è una che ammira particolarmente per l'intensità e il carisma?
Certo! La mia maestra Annamaria Pizzoli, la mia mentore Katia Ricciarelli, Renata Tebaldi come dolce presenza nella mia vita nel bellissimo periodo milanese. 
Si guarda mai indietro? qualche rimpianto? 
Sicuramente un amore sincero e una famiglia. Infatti, bacchetto tutti coloro che hanno figli e famiglia e si lamentano o, peggio ancora, tradiscono il cuore dei loro figli.
In che cosa personalmente si è vista crescere come donna e come artista?
Come donna di fede. Sono cresciuta con lo studio di Anthony De Mello e la guida del Padre Enzo Tacca, fondatore di Bet Midrash Roma. Giovanni Zambito.
©Riproduzione riservata

Nel corso della sua prestigiosa carriera internazionale, ha calcato grandi palcoscenici riscuotendo uno straordinario successo e guadagnandosi il plauso ed i consensi di pubblico e critica. Sotto la direzione di famosi direttori, tra cui Abbado, Muti, Tate, Chailly, Pappano, Scimone, Pidò, Gardiner, Queller, Metha, Gergiev, Temirkanov, e al fianco di grandi cantanti della scena internazionale, ha sempre regalato una miriade di emozioni con le sue più rare ed intense esecuzioni. Durante le sue esibizioni, trasmette il pathos al grande pubblico, donando pagine di indubbia bellezza. Chiara Taigi è un miracolo di tecnica, tenacia ed equilibrio. Dimostra un’incredibile maestria nel fondere canto e recitazione, mostrando la sua interiorità spirituale e spingendo il suo sguardo oltre il visibile. Artista dal temperamento ipercritico, Chiara Taigi è sempre impegnata a studiare e a migliorarsi. Bravura e bellezza sono due doti intrecciate in lei. La critica russa l’ha definita “Regina dell'Opera” per il senso umano con il grande pubblico e per i meravigliosi concerti che si sono tenuti presso palazzi imperiali quali: Konstantinovsky, Pushkin, Castello di Novgorod e Imperiali Residenze Sanpietroburghesi. Prossimi appuntamenti: in Russia per Tosca e Aida, a San Pietroburgo per il Concerto di Capodanno. Martedì 1 novembre, per celebrare con gioia e ringraziamento la solennità di tutti i santi, Chiara Taigi presenterà su BET MIDRASH l’evoluzione della sua preghiera e crescita spirituale attraverso alcune speciali esecuzioni, tenute in momenti diversi della sua vita e che coprono tutto l’arco dei suoi 25 anni di carriera nazionale e internazionale. 
Sito Ufficiale Chiara Taigi: http://www.chiarataigi.com/wordpress/