sabato 12 novembre 2016

Carrozzerie N.O.T, dal 17 al 27 novembre Rocco Ciarmoli è in scena con Ricreazione!

Dal 17 al 27 novembre Rocco Ciarmoli è in scena con Ricreazione!, il testo di Federica Festa, adattato dallo stesso attore e Laura De Marchi che ne ha curato anche la regia.

A dieci anni dal suo debutto Ricreazione ha mantenuto tutta la sua freschezza e attualità. Una riflessione ironica e pungente sulla scuola italiana che testimonia la sua crisi attraverso il disagio sociale del precariato, l’immobilità e la fatiscenza di riforme, edifici e regole.
Rocco Ciarmoli, attore comico, cabarettista e “stella” di Zelig (le Tutine, Rocco il Gigolò) ma anche attore di cinema e teatro, per la prima volta si cimenta in uno spettacolo comico/sociale.
Filippo Spinelli, buffo e dignitoso professore di Lettere, da venticinque anni precario, divide la sua cattedra tra Ginestra degli Schiavoni (suo pese natio), Ronciglione e Roma. Tra treni, coincidenze, ritardi, stanze in affitto condivise, malinconia rimpianti e solitudine racconta la sua vita, metafora di una società che sempre meno valorizza il ruolo degli educatori e perde a mano a mano la scommessa con il futuro!

Rocco Ciarmoli, fedele alla sua vena comica, instaura e mantiene un’interazione con il pubblico, tra appello, domande, interrogazioni e vere e proprie correzioni dei compiti….
Un’esperienza indimenticabile ed emozionante per il pubblico, per chi ha nostalgia della scuola o per chi ancora oggi la ricorda come un incubo…
Un finale a sorpresa e una riflessione immancabile: forse anche da adulti c’è sempre qualcosa da imparare… così che sarà sempre più meritata la Ricreazione!!!


Ricreazione!
di Federica Festa
con Rocco Ciarmoli
Regia Laura De Marchi
Carrozzerie n.o.t
Via Panfilo Castaldi 28/a
Dal 17 al 27 Novembre 2016
(dal giovedì alla domenica)
Ore 21.00 Domenica ore 18.00
Biglietti 12.00 + 2.00 (tessera associativa del teatro)
Tel 347-1891714 mail carrozzerienot@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.