mercoledì 19 ottobre 2016

Teatro Biblioteca Quarticciolo, il 20 ottobre “French girl - le più belle canzoni napoletane... in francese” con Daniela Fiorentino e la direzione musicale e regia di Paolo Coletta

Per la prima volta a Roma, al Teatro Biblioteca Quarticciolo il 20 ottobre alle ore 21.00, Daniela Fiorentino in French girl - le più belle canzoni napoletane... in francese con la direzione musicale e regia di Paolo Coletta.

Cosa accade quando una cantante appassionata di viaggi, lingue straniere, connessioni tra popoli e culture diverse, decide di interpretare le più belle canzoni della sua terra d’origine in francese? Quelle melodie eterne scoprono nuove potenzialità espressive e danno vita a French Girl!
Spiritosa, leggera, maliziosa, Daniela Fiorentino in “French Girl” conduce il pubblico nel suo mondo fatto di libertà, ironia, gioco, mistero e un pizzico di follia. Ogni canzone, orchestrata e rielaborata da Paolo Coletta, diviene quasi un'installazione koonsiana e costruisce i capitoli della storia di questa piccola icona contemporanea. French Girl parte da Napoli per esplorare e cantare il mondo, interiorizzarlo con i suoi occhi e scrivere la regia della sua vita e delle sue canzoni. Da “Petit pêcheur ('O marenariello)”, a “Ici la mer est claire” (Marechiaro), in chiave exotic-dark, alle suggestioni swing di “Funiculaire funiculaire” (Funiculì funiculà), fino al brio e all’energia del music-hall che pervadono le note de “La chanteuse” ('A Frangesa). Qui la nostra French Girl, a gran voce stile musical di Broadway, dichiara, dopo aver raccolto successi e sfidato ogni pregiudizio, che vuole essere libera e realizzata e che non può rinunciare nella sua musica e alla sua Napoli.

Daniela Fiorentino, cantante e attrice che orienta la sua eclettica carriera tra il teatro e la musica. È stata protagonista di molti spettacoli musicali nazionali e dei più famosi musical prodotti a Napoli, tra cui "C’era una volta… Scugnizzi", di Claudio Mattone e "Novecento napoletano". Partecipa con esibizioni canore “live” al programma radiofonico “Viva Radiodue”, con Fiorello e Marco Baldini e debutta al cinema con il film documentario del regista americano John Turturro, “Passione”, dedicato alla canzone napoletana, con, tra gli altri, Fiorello e Massimo Ranieri. Grazie all’intensa interpretazione di Edith Piaf a teatro, vince il “Premio Lauretta Masiero” come miglior attrice giovane che si è distinta per creatività e originalità. Registra molti album e colonne sonore, spaziando in modo versatile dal jazz, al rock alla bossanova. La melodia napoletana si impone frequentemente nel suo percorso artistico, rivisitata o svelata, come nell'album "Sotto il vestito… Napoli". Le sue performance canore sono caratterizzate da grande verve ed energia, sensualità e sensibilità musicale e hanno conquistato anche l’America. La Fiorentino è infatti la cantante ufficiale dell' “Italian Hospital Society” di New York, e testimonial dei progetti del “Westchester Community College”, NY, nonché membro onorario del “Goodwill Treaty for World Peace”.



Teatro Biblioteca Quarticciolo
Via Ostuni 8

Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel 06 98951725 - 06 0608
Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 16-18.30
Biglietti
Intero 10 euro
Ridotto 8 euro (over 65, under 24, possessori Bibliocard)

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.