giovedì 22 settembre 2016

Arezzo, un pallone per la memoria: 3 giorni di sport, memoria e fair play

Da oggi fino a sabato le famiglie di alcuni studenti del liceo "Francesco Redi" di Arezzo ospiteranno giovani provenienti dal "Primo Levi" di Torino e dalla Scuola Europea 3 di Bruxelles per il progetto "Un pallone per la memoria".

È un'iniziativa organizzata in collaborazione con Panathlon di Arezzo, Coni Provinciale, Associazione Familiari Vittime dell'Heysel, con il patrocinio del Comune di Arezzo.
Oltre ad attività sportive, è prevista stasera la Tavola rotonda “Oltre le frontiere: sport, memoria e fair play” con interventi dal mondo dello sport e del giornalismo.
Attraverso il progetto si mira a vedere lo sport nel suo grande e autentico valore di aggregazione, partendo dalla tragedia dello stadio belga Heysel, dove nel 1985 in occasione della finale della Coppa dei Campioni disputata tra Juventus e Liverpool morirono 39 persone, tra cui 2 aretini, il medico Roberto Lorentini e la studentessa Giuseppina Conti.
“Il progetto - hanno spiegato le professoresse Stefania Galletti e Maria Rosa Matteini - si prefigge i seguenti obiettivi: promuovere e diffondere la pratica sportiva come elemento di unione, tenendo viva la memoria nelle nuove generazioni e contemporaneamente sviluppare il principio della non-violenza. Conoscersi, confrontarsi, crescere nel rispetto dell’altro e delle regole cardine di una corretta convivenza. Infine, privilegiare comportamenti corretti nello sport, fornire conoscenze relative a un corretto e salutare stato fisico e mentale”.

Il programma
22 SETTEMBRE

Ore 10 Palazzetto di San Lorentino

- Esibizione Sbandieratori Città di Arezzo

- Triangolare di basket e pallavolo tra gli studenti di Arezzo, Bruxelles e Torino

Ore 18 Auditorium Ducci

- Tavola rotonda “Oltre le frontiere: sport, memoria e fair play”. Interventi dal mondo dello sport e del giornalismo



23 SETTEMBRE

Ore 9 Campo sportivo via Buonconte da Montefeltro

- Triangolare di calcetto tra gli studenti di Arezzo, Bruxelles e Torino

- Nel pomeriggio visita guidata, riservata alle delegazioni, del centro storico di Arezzo e degli affreschi di Piero della Francesca presso la chiesa di San Francesco



24 SETTEMBRE

Ore 8,30 Sala del Consiglio Comunale

- Saluto istituzionale e premiazioni

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.