martedì 26 luglio 2016

Segreti D'Autore, il 27 luglio "Il Sangue Matto" con la scrittrice Lucrezia Lerro

Il 27 luglio, a Valle Cilento, il suggestivo fascino del settecentesco Palazzo Coppola farà da scenografia naturale a Il Sangue Matto, un appuntamento all’insegna della letteratura nel teatro.
Elisabetta Nepitelli Alegiani dialogherà con la scrittrice Lucrezia Lerro analizzando il percorso di adattamento teatrale del suo romanzo Il Sangue Matto, edizioni Mondadori. Seguirà, in prima nazionale per il Festival Segreti d’Autore, l’omonimo spettacolo, tratto dal romanzo, con la regia di Nadia Baldi, che ha come interpreti: Antonella Ippolito, Marina Sorrenti, Piera Russo, Rossella Pugliese e Francesca Morgante.
Il Sangue Matto è una storia al femminile. Voci di donne diverse che si passano il testimone ed echeggiano una nell'altra, perché nella profondità del corpo tutte si somigliano, e a ciascuna tocca affrontare ogni nuovo giorno con la sua spietatezza, secondo il ritmo ineludibile della luna. Il sangue matto è l'ossessione per ogni pensiero distruttivo che assale in quei giorni che anticipano il mestruo. È la paura di perdere il controllo, all'improvviso, sugli incontri buoni e cattivi della vita. Di sragionare di punto in bianco in casa, sul lavoro o per strada. Il sangue matto porta alla ribalta la voce sommersa di tante donne diverse per età, provenienza, sogni e desideri. È un'impronunciabile verità che finalmente trova una via poetica per rivelarsi nella comprensione che il solo rimedio al sangue matto è l'amore.
La serata sarà introdotta da Elisabetta Nepitelli Alegiani.

Per l’intera durata del Festival, Palazzo Coppola ospiterà tre mostre: L’arte della scena, disegni e progetti dello scenografo Carlo Savi; Storie e Segreti, scatti di Armando Cerzosimo; Ritratti, dipinti di Romeo Civilli.

L’ingresso agli eventi è gratuito.