lunedì 23 agosto 2021

Marcello Dòmini è il vincitore del Premio John Fante Opera Prima 2021

Premiato a Torricella Peligna il vincitore del Premio John Fante Opera Prima 2021 Marcello Dòmini che ha vinto con il romanzo Di guerra e di noi, Marsilio. Le altre due finaliste del Premio, Alice Urciuolo, con il romanzo Adorazione, 66thand2nd e Barbara Frandino, con il romanzo È quello che ti meriti, Einaudi.

Presenti la direttrice artistica del John Fante Festival “Il dio di mio padre” Giovanna Di Lello, il sindaco di Torricella Peligna Carmine Ficca, la delegata alla cultura Loredana Piccirellila presidente della Giuria Maria Ida Gaeta, e, in collegamento streaming, i giurati Masolino D’Amico, Claudia Durastanti e Nadia Terranova.

Premiato anche il vincitore del Premio alla carriera John Fante Vini Contesa 2021 Fabrizio Gattial quale ha assegnato il riconoscimento la scrittrice Melania Mazzucco, vincitrice dello scorso anno. Premio alla carriera John Fante Vini Contesa sancisce una partnership tra il Festival e l’azienda di Collecorvino.

Si è conclusa ieri la sedicesima edizione del John Fante Festival 2021. Ieri pomeriggio in Pineta comunale alle 16.30 è avvenuta la presentazione del volume La martavella. Raccolta illustrata di antiche fiabe abruzzesi (Radici Edizioni, 2021) con l’illustratrice Michela Di Lanzo e l’editore Gianluca Salustri, con Antonio Secondo (Gotico Abruzzese), alle 17.30 Anna Camaiti Hostert, filosofa e autrice della raccolta di racconti La vita delle cose (MnM Print Edizioni, 2019) e del saggio Trump e moschetto. Immagini, fake news e mass media: armi di due populisti a confronto (Mimesis, 2020) ha dialogato con il giornalista Antimo Amore (RAI Abruzzo). Ha chiuso il Festival alle 18.30 l’incontro con Concita De Gregorio, giornalista e autrice del romanzo In tempo di guerra (Einaudi, 2019), in dialogo con Maria Ida Gaeta (presidente del Premio John Fante Opera Prima).