mercoledì 14 luglio 2021

Floriana: nel mio 1° singolo "Aria" racconto l’estate finalmente in libertà. L'intervista di Fattitaliani

 

"Aria" è il primo singolo della cantante siciliana Floriana (ascolta qui), un brano pop che parla di libertà, di amore e di voglia di normalità. Direzione e produzione sono a cura di Kid Gamma.

“È un brano che ho scritto durante il periodo di lockdown - racconta Floriana - per questo racconta la voglia di ritornare alla normalità, alla libertà e ai piaceri della vita. L'estate è il tema centrale, il testo contiene la visione spensierata di una ragazza che racconta la sua estate.  Musa ispiratrice delle sue giornate è l'amore per il partner, di vitale importanza proprio come l'aria che respiro.”. Fattitaliani l'ha intervistata.
Come ti presenteresti ai nostri lettori per farti conoscere meglio?

Inizierei con il dire che sono, per quello che posso, una ragazza intraprendente che ama mettersi in gioco e sperimentare nuove esperienze. Mi piace sfruttare al massimo tutte le mie capacità, soprattutto quelle vocali, per questo nel mio percorso artistico ho iniziato studiando le basi del canto lirico, mi sono avvicinata al canto jazz per poi diplomarmi l’anno scorso in canto moderno. In poche parole, mi reputo una persona attiva.
Floriana donna e Floriana artista hanno tutto in comune oppure ci sono dei lati che appartengono solo a una sfera della tua vita e non invadono l'altra?

Domanda interessante. Diciamo che la Floriana donna e la Floriana artista si incontrano spesso durante il momento di creazione dei brani. La Floriana donna è molto legata alla famiglia, ai suoi affetti più cari, ci mette il cuore in tutto ciò che fa, e molto altro ancora; mentre la Floriana artista è quello che voglio far vedere di me, mantenendo la sfera privata lontano dai “riflettori”. Quindi sì, ci sono dei lati che appartengono solo a una sfera della mia vita e non invadono l’altra. 
Come vedi il modo in cui stiamo tutti provando e realizzando la tanta sospirata voglia di "Aria" provata durante il confinamento?

Beh, la voglia di ritornare alla normalità era tanta, non vedevamo l’ora di poter ritrovare la nostra libertà e serenità mentale, quindi mi sento di dire che il poter respirare Aria nei luoghi all’aperto finalmente senza mascherina è un passo avanti, dovuto alle vaccinazioni. Ovviamente con cautela, rispettando sempre il distanziamento sociale e le norme di igiene.

Questo singolo musicalmente di che cosa è il frutto?

Aria è il mio primo singolo, ma non il primo brano che ho scritto. Aria è stata scritta durante il periodo di lockdown, un periodo buio quindi. Restare chiusi in casa durante la pandemia ha reso le giornate tutte uguali e provocato stati depressivi. Io ho scelto questo titolo perché l’aria è ciò che ci mancava, la possibilità di respirare l’ambiente esterno senza mascherina era proibito. È un testo leggero ma con un significato importante. Ho voluto raccontare e immaginare l’estate finalmente in libertà, l’abbandonare quella pesantezza che abbiamo vissuto proiettandoci alla spensieratezza. Il testo parla anche di amore, di vitale importanza come l’aria che si respira. 
Dopo le tue molteplici esperienze in gruppi e la tua solida formazione musicale, che cosa ti ha fatto decidere per l'esperienza solista?

Decido di fare musica mia e concentrarmi nella strada da solista in maniera spontanea e naturale. Nel senso che a un certo punto del mio percorso musicale ho maturato l’esigenza di mettere al mondo qualcosa di mio, proprio come avviene quando si mettono al mondo vite umane. Un paio di anni fa ho iniziato a scrivere dei testi su un quaderno, li scrivevo prettamente durante viaggi, in macchina e in aereo. Mi ispiravo a tutto quello che mi girava intorno, ecco perché le mie canzoni non sono tutte autobiografiche, a volte sono anche dei racconti di ciò che percepisco dal mondo esterno. Tutt’ora mi piace scrivere sullo stesso quaderno e trovo la giusta concentrazione durante i viaggi, ma anche stando al pianoforte riesco a creare. Poi durante il lockdown, avendo tanto tempo a disposizione, ho deciso di trasformare questi testi in musica e con il pianoforte ho costruito delle melodie. Giovanni Zambito.



Floriana Muratore, in arte Floriana, classe’91 nasce a Palermo e vive a Castellana Sicula (PA) nel cuore delle Madonie. Inizia a cantare da piccolissima, fa del canto il linguaggio preferito per esprimersi. Ha fatto parte del “Coro polifonico delle Madonie” (voce soprano). All'età di 15 anni è la voce solista femminile di un gruppo di musica folk-popolare con cui nel 2017 è protagonista alle Terme di Diocleziano a Roma per rappresentare la Sicilia alla rassegna “Borghi Viaggio Italiano”. Nel 2012 si cimenta nelle prove di un musical inedito, “Il Giudizio Universale” rappresentato a Gangi (PA), riscuotendo un notevole successo anche con il successivo debutto al teatro Golden di Palermo. Canta ben due volte per lo stilista Domenico Dolce del noto marchio D&G, in occasione di feste private nel paese d’origine di Dolce, Polizzi Generosa (PA). A seguito di vari casting, arriva ai provini di “Amici”, “All Together Now” e “Area Sanremo” e del concorso nazionale “Una Voce per Sanremo” classificandosi in quest’ultimo al quarto posto su centoventi partecipanti da tutta Italia.

La sua esperienza musicale continua presso il C.E.T. (Centro Europeo Toscolano di Mogol) studiando con i vocal coach del contest “Tour Music Fest”. Nel 2017 decide di certificare le sue conoscenze musicali iniziando un percorso di studio professionale presso un Istituto Musicale di Palermo, riconosciuto in Italia e in tutta Europa. Studia pianoforte e prende consapevolezza nella scrittura di brani inediti. Termina gli studi nel 2020 conseguendo il Diploma in canto moderno e inizia a impartire lezioni di canto. Fin da piccola, Floriana cerca sempre di spingersi oltre con la voce e sfruttare tutte le sue capacità, e non identificarsi in un genere musicale, per questo nel suo percorso musicale ha iniziato studiando le basi del canto lirico, si è avvicinata al mondo jazz per poi diplomarsi in canto moderno.

Nel luglio 2018 partecipa alla trasmissione televisiva “Cantando Ballando” dell’emittente nazionale Canale Italia. Nel maggio 2021 si iscrive al Premio per Giovani Cantautori “Fidati dei tuoi sogni”, dove ha raggiunto la finale; è finalista anche del concorso regionale "Una voce per la Sicilia" (entrambi i contest sono ancora in corso, si attendono i risultati). Dopo aver superato a gennaio i provini online, parteciperà al talent&reality show “The Coach” che andrà in onda a settembre sul canale nazionale 7 Gold.

 

LINK SOCIAL