domenica 30 maggio 2021

La Junta Escondida, il 1° album "Iracundo" un viaggio temporale e geografico alla scoperta del tango

Iracundo” è il primo disco ufficiale de La Junta Escondida, rilasciato dall’etichetta Promu Label. Un album con il quale il gruppo - composto da Giampaolo Costantini al Bandoneon, Leonardo Spinedi al violino e alla chitarra, Franco González Bertolino alla viola, Riccardo Balsamo al pianoforte ed Hector Faustini al contrabbasso - vuole dare un segnale di ripartenza e reazione a tutto il mondo della musica classica e non solo. 

Il progetto è un viaggio temporale e geografico alla scoperta del tango, un genere nato in Argentina come espressione popolare e artistica ricco di complesse e affascinanti sfaccettature che vanno molto oltre agli stereotipi nel quale è ingabbiato. Un viaggio che parte da autori come Julian Plaza, Ernesto Baffa, Hector Mele, Anselmo Aieta e Atilio Stampone, passando sorprendentemente per Antonio Vivaldi e Igor Stravinskij, fino ad arrivare al più grande e innovativo esponente del genere, Astor Piazzolla, nell’anno in cui ricorre il centenario della sua nascita.

 

“Con Iracundo - racconta La Junta Escondida - abbiamo voluto urlare il bisogno di fare un tango diverso, pur rimanendo fedeli allo stile, abbiamo urlato il bisogno di uscire da qualcosa pur rimanendoci dentro, reagire in maniera decisa al tempo che viviamo, provando ad alzare la voce da una realtà fortemente fossilizzata ed etichettata”.

Un ensemble che non si definisce come il tradizionale “gruppo di tango”, bensì come un “gruppo di altro tango”, che si approccia allo studio e alla ricerca musicale come un vero e proprio ensemble di musica da camera, andando oltre lo spartito e la consuetudine di un genere stereotipato.

Molti sono gli stereotipi e le definizioni attribuite al tango da almeno un secolo a questa parte. Tutte vere e tutte false allo stesso tempo. Alcune poetiche, altre meno, alcune serie, alcune ridicole. La realtà è che una forma artistica non si può ingabbiare nel recinto di un’unica definizione. Nel momento in cui lo facciamo la soffochiamo e ci priviamo noi stessi della possibilità di capirne l’evoluzione. Quante volte ci è stato chiesto cosa è il tango… Più passa il tempo e più la risposta migliore è “per fortuna ancora non lo so”. Può essere una tela, un melodramma, un pensiero, può essere odio, amore o ira, ma è comunque sempre lo spirito dell’interprete”.

Il disco è stato presentato in anteprima in diretta streaming dal Teatro dell’Unione di Viterbo. Il concerto è disponibile on demand sul sito di Rai Cultura al link: La Junta Escondida in concerto | Musica | Rai Cultura

Nel breve periodo dalla sua nascita La Junta Escondida si è subito dimostrata una delle più importanti formazioni del panorama tanguero.  Si esibisce frequentemente nelle milonghe e per importanti manifestazioni, tra le quali quelle organizzate dall’Accademia di S.Cecilia in Roma, il Festival “Tones on The Stones” e presso il Salone Margherita a Napoli.             


Link e contatti:

 

Ascolta l’album su Apple Music: https://apple.co/3fGLzOf

 

Facebook:

La Junta Escondida: La Junta Escondida | Facebook

Promu: Promu | Facebook

 

Instagram:

Promu: Promu - All For Music (@promu.pagina) • Foto e video di Instagram

Sito web: Promu – Marketing per la musica