lunedì 13 luglio 2020

Palermo. Laboratorio una donna: premiate donne impegnate nel sociale

Tre insegnanti e una poliziotta tra le eccellenze rosa premiate ieri, presso l’Hotel Astoria di Palermo, dal Laboratorio una donna.

Le insegnanti lavorano in periferia e divulgano una coscienza antidegrado e anche la poliziotta è impegnata con i giovani creando cooperazione ed empatia tra le persone e la divisa che porta. Madrina dalla giornata Tina Montinaro. Grande la partecipazione e commossa la presenza delle premiate. 
Presenti in sala numerose crocerossine, impegnate non solo nel territorio siciliano ma anche negli ospedali avamposto della Lombardia nell’emergenza Covid. 
Tra gli intervenuti la coordinatrice di Palermo del Laboratorio una donna,  Rosanna Cataldi, la consigliera di prima circoscrizione Maria Pitarresi, per le crocerossine l'ispettrice regionale Sally La Cagnina, Ferdinando Urru rappresentante della polizia di stato a Palermo, Giuseppa Migliorino referente del corso antiviolenza.
 La premiazione si è fusa insieme alla cerimonia di consegna del diploma alle corsiste del corso antiviolenza che si è svolto a Palermo.