venerdì 31 gennaio 2020

Un’Antologia di poesie sulle nostre tradizioni più belle per non dimenticare L’Aquila


ROMA - Il Premio “LE ROSSE PERGAMENE DEL NUOVO UMANESIMO” ideato ed organizzato dalla scrittrice Anna Manna sin dagli anni 2000, nell’ambito del progetto “ITALIAMIA” che mira a raccontare l’Italia nelle sue singolari tradizioni ed illustrare le potenzialità artistiche dei suoi luoghi più incantevoli, ha avviato già dallo scorso anno un intenso dialogo culturale con le più belle ed interessanti città italiane.
Lo ha fatto attraverso incontri e scambi letterari, terreno fecondo di sviluppo nelle varie cerimonie di premiazione, per evidenziare le personalità di spicco e le eccellenze culturali dei nostri scrittori e artisti.
Dopo le celebrazioni romane per Matera, città diventata famosa nel mondo, l’interesse di Anna Manna si è rivolto soprattutto verso L’Aquila, città d’arte e di straordinaria produzione culturale. Così l’incontro con i più importanti rappresentanti della cultura aquilana ha avviato una serie di eventi, a Roma e a L’Aquila, che hanno dato risalto al grande bagaglio di cultura che lega le due città. Nell’ottica d’un dialogo costante e fecondo, che sappia approfondire la conoscenza delle migliori tradizioni italiane.

Sabato 8 febbraio 2020, alle ore 17:30, a Roma (Via dei Marsi,11), nel corso dell’evento “Il poeta ebbro...di colori” verrà lanciata l’iniziativa più importante che s’intende portare avanti nel 2020, la realizzazione di un’Antologia di poesie e immagini d’arte, a tema “LE NEVICATE IN ABRUZZO”, il cui titolo è ispirato proprio da una lirica di Anna Manna. L’avvio dell’Antologia “Le nevicate in Abruzzo” avviene in occasione dell’incontro multidisciplinare che riunisce a Roma pittori e fotografi artistici attorno al nuovo libro di poesie “Ebbrezze d’amore, dolcezze e furori”, di Anna Manna, Edizioni Nemapress, con introduzione di Neria De Giovanni. Alla serata dell’8 febbraio saranno presenti, tra gli altri, il noto pittore futurista Antonio Fiore, il fotografo d’arte Mario Giannini e Vladimir Khasiev, noto acquarellista internazionale.

Quale occasione migliore – sottolinea Anna Manna - riunendo pittori e fotografi d’arte attorno al mio libro a trarre ispirazione per le loro opere, per lanciare ancora un’ulteriore operazione culturale, questa volta multidisciplinare, a favore dell’Abruzzo? Iniziamo il cammino, seguiremo la nostra stella cometa fino al prossimo Natale, quando sarà pubblicata la nostra Antologia!”

Presso lo Studio Artecom-Onlus in Roma della pittrice Eugenia Serafini, nel quartiere romano di San Lorenzo che ospita molte tendenze artistiche d’avanguardia, Anna Manna avvierà la raccolta di liriche per l’Antologia, un libro che attraverso la poesia mira a riproporre la memoria delle manifestazioni tradizionali che hanno sempre accompagnato le festività natalizie in Abruzzo. Come ha annunciato la pittrice Eugenia Serafini, “…l'Antologia Le Nevicate in Abruzzo, ideata e curata dalla scrittrice e poeta Anna Manna, ci offre una nuova occasione per condividere emozioni e tradizioni che potranno ridare slancio anche all’attenzione generale per affrettare la ricostruzione dell’Aquila e dei borghi colpiti dal terremoto del 6 aprile 2009”.

Nell'ottica di questa operazione culturale la prima parte del libro sarà riservata ai poeti aquilani. Nella seconda parte saranno ospitati poeti italiani residenti all’estero. Nella parte centrale del libro saranno ospitati poeti italiani che vorranno dedicare i loro versi a questa bellissima Antologia. Nella quarta parte ci sarà una sezione riservata a racconti brevi, piccole storie, ricordi scritti in prosa.

A valutare le poesie per la scelta e l’inserimento nell’Antologia sarà il giornalista e poeta Mario Narducci, Presidente della Giuria. L’Antologia sarà pubblicata per il prossimo Natale del 2020 e avrà l’Introduzione curata dal giornalista e scrittore Goffredo Palmerini. Nell’Antologia saranno ospitate anche immagini fotografiche ed alcune delle opere pittoriche che gli artisti romani vorranno dipingere nei prossimi mesi proprio dedicate all’iniziativa e dare così il proprio contributo a questa singolare avventura nel passato fiabesco delle festività natalizie in Abruzzo.

Il Regolamento per l’inserimento delle poesie in Antologia è rivolto a tutti gli italiani, mentre, per motivi organizzativi, l’inserimento di fotografie ed opere pittoriche è riservato agli artisti romani. Il Regolamento per gli artisti sarà loro illustrato in forma privata l’8 febbraio prossimo. Sarà dunque un progetto multidisciplinare che unisce la sensibilità di poeti, pittori e fotografi, per confluire nell’antologia come per un intrigante racconto del Natale abruzzese e delle sue tradizioni più belle, attorno al camino dell’arte e della poesia.

Abbiamo un anno per raccontare al mondo intero la magia di quelle tradizioni, la bellezza dei nostri ricordi semplici e fiabeschi, la gioia che scaturiva limpida e leggera da piccole grandi cose, da piccoli grandi gesti, dal rispetto e dall'amore per il bagaglio culturale della nostra gente. Per fare questo gioiello d’amore e di cultura, scrigno di ricordi struggenti, chiamiamo a raccolta le energie artistiche di poeti, pittori, fotografi nello studiolo di Eugenia Serafini, che sarà la Madrina di questo incantevole viaggio nel passato dei nostri avi.”, così afferma la curatrice Anna Manna mentre lancia questo progetto culturale e d’amore per le proprie radici, che ha il profumo del pino addobbato a festa.

REGOLAMENTO

Per essere inseriti con proprie liriche nell’Antologia “Le nevicate in Abruzzo” è necessario rispettare le seguenti inderogabili condizioni:

  1. Inviare le poesie entro e non oltre il 30 maggio 2020 all’indirizzo e-mail: anna.manna2020@virgilio.it
  2. Le poesie possono essere una o più, al massimo cinque. Ciascuna non deve superare i 30 versi.
  3. Le poesie devono essere in lingua italiana.
  4. Possono partecipare soltanto italiani, anche se residenti all’estero. In tal caso occorre specificare “residente all’estero” accanto al nome dell’autore.
  5. Si può partecipare anche con elaborati in prosa (ricordi, sensazioni, emozioni, ritorni, rimpianti), il testo non può superare 7500 battute (spazi inclusi) o 2 cartelle (foglio A4, carattere Times New Roman e corpo 11).
  6. Tema obbligatorio degli elaborati: Le tradizioni del periodo natalizio in Abruzzo.
  7. Non è richiesta tassa di lettura, l’inserimento è del tutto gratuito. E’ gradita la prenotazione di una copia dell’Antologia, ma non e tassativa.
  8. Per ogni ulteriore informazione: anna.manna2020@virgilio.it

Gli elaborati (poesie o testi in prosa) saranno sottoposti ad una Commissione di valutazione, presidente Mario Narducci, composta da Anna Manna, Liliana Biondi, Clara Di Stefano, Goffredo Palmerini. Le decisioni saranno inappellabili.


*a cura “Le Rosse Pergamene del Nuovo Umanesimo”