mercoledì 25 gennaio 2017

Massaroni Pianoforti, uscito "Giu" il 3° album del cantautonomo sul bipolarismo o schizofrenia sentimentale

GIU” è il terzo lavoro in studio del cantautonomo Gianluca Massaroni, il secondo con il nome d’arte MASSARONI PIANOFORTI, che trae origine dalla ditta di famiglia in cui Gianluca lavora come accordatore di pianoforti. Uscito per Altrove Records, anche questo nuovo album, come il precedente ‘Non date salame ai corvi’, è stato possibile anche grazie al finanziamento ricevuto attraverso Musicraiser.

QUI IL VIDEO DI “LA NOTTE DI SAN SILVESTRO
Musicista con alle spalle due partecipazioni al Musicultura Festival - Premio della Critica e Premio Miglior Testo nel 2006 / Nuovamente Finalista nel 2013 -. Esordisce discograficamente nel 2009 - Gianluca Massaroni “L’Amore Altrove” - prodotto da Radiorama/Sony e distribuito Sugar. Il suo stile elabora la lezione di grandi cantautori italiani del passato, con una freschezza musicale di forte impatto.
GIU” contiene quattordici brani in cui si definisce il percorso di un cantautore dalle grandi potenzialità, capace di emozionare e far sorridere insieme, in cui l’ironia cela uno sguardo lucido sulla vita e le sue contraddizioni, in particolare qualora si tratti di “un rapporto di amore e di conflitto”, come nel caso di GIU.
Ho affrontato il tema del nostro bipolarismo o schizofrenia sentimentale, il confrontarsi con la parte più nascosta e fragile di se', un rapporto d'amore e di conflitto con cui prima o poi dovevamo farci i conti e l'ho chiamata GIU. In fondo è come una relazione di coppia con l'unica differenza che se finisce non puoi liberartene perché è parte di te, è uguale a te. Sono andato davvero a fondo, anzi più giù andando a vivere in un locale interrato che ho soprannominato 'Bunker', per poterlo descrivere e non è stato facile anche se sembrano solo l'ennesima manciata di canzoni sentimentali ma dovevo farlo, era necessario farne un Concept. Il titolo mi sarebbe piaciuto tenerlo ambiguo ma visto che dovevo scriverlo ho dovuto fare una scelta ed è caduta su di lei, su Giu ma senz'accento.”

MASSARONI PIANOFORTI – GIU
TRACKLIST
1 palestra
2 a bocca aperta
3 la zanzara
4 la notte di san silvestro
5 non mi basto più
6 l’incontro di un uomo e di una donna
7 adelio adelio
8 uguale a me
9 lupo di mare
10 filastrocca del cattivo umore
11 barche di carta
12 cosa succede ad un legame quando il nodo si disfa
13 io non ti ho capita
14 ok 


CREDIT

Produzione artistica: Vito Gatto (MMF Studio - MI) & Maurizio D’Aniello (Lo Studiolo 15 - MI)
Produzione esecutiva: Gianluca Massaroni & Maurizio D’Aniello
Mix e Mastering: Simone Giorgi - Downtown Studios, Pavia
Grafiche: Giorgio ‘King’ Tosi
Fotografie: Alessandro Devinu

Gianluca Massaroni: voce, chitarre, pianoforte, pianola, cori
Andrea Garavelli: basso, batteria
Vito Gatto: violini, produzioni elettroniche
Maurizio D’Aniello: pianoforte, synth

Daniel Plentz (Selton): percussioni in ‘ adelio adelio ‘
Vincenzo Di Silvestro: archi in ‘ lupo di mare ‘


MASSARONI PIANOFORTI

BIO
Cantautonomo
Di nome fa Gianluca, nasce nel Novembre del '76 a Voghera, trascorre l'infanzia traslocando spesso nei dintorni della città, poi si emancipa dentro un garage che ribattezza 'moncolocale rosso' facendo il trasportatore e l'accordatore di pianoforti nella ditta di famiglia (Massaroni Pianoforti, appunto). Inizia ufficialmente la sua attività artistica nel 2006 partecipando con il brano “ Le case in Costruzione “ al Musicultura Festival e vincendo sia il Premio della Critica che il Premio per il Miglior Testo. Il 2013 lo vedrà di nuovo dentro la cornice dello Sferisterio di Macerata tra gli 8 finalisti del Musicultura Festival con il brano “ Lavanderia a gettoni “ e con la nuova ragione sociale Massaroni Pianoforti.

Ma ritorniamo al 2007 quando, dopo aver figurato con un brano inedito dal titolo "Canzone d'autore" alla compilation di tracce B-Side scelte da Alessio Bertallot, firma con la Sony Ed. dove per brevità verrà chiamato... autore. Fantastico, il destino pare sorridergli a denti sgranati, come la più classica delle emoticon. E’ durante quel periodo che avviene l’incontro con Eros Ramazzotti che ascoltandolo per puro caso alla trasmissione di Bertallot su Radio DeeJay (B-Side) decide di contattarlo e di produrre il suo disco d’esordio dal titolo “L’Amore Altrove” uscito in Ottobre del 2009. Ma non succede nulla: nel 2010 il contratto viene rescisso causa “insuccesso radiofonico e mancato supporto promozionale" e si chiude il percorso concordato dalle parti. Succede spesso così, e non solo in Italia. Vietato disperarsi.

Lui sceglie di archiviare subito questa storia e adotta il nome d'arte Massaroni Pianoforti. Nel 2011 partecipa in solitaria - da qui in poi amerà definirsi "cantautonomo" - al concorso Martelive: supera alla grande la selezione regionale in Lombardia. In quel periodo si esibisce spesso e volentieri a Spazio Musica, storico locale pavese, e lì gli riesce di aprire i concerti di band e cantautori: OfflagaDiscoPax, Andrea Chimenti, Roberto Dellera, Umberto Maria Giardini, Marta Sui Tubi.

Nel 2013 è tra i primi artisti a tentare la scommessa crowdfunding sul portale musicraiser.it. La raccolta di fondi realizzata gli offre l'opportunità di registrare il suo secondo disco - stavolta col nome d'arte Massaroni Pianoforti - con il supporto di Cesare Malfatti (La Crus) e Maurizio D'Aniello. Si intitola "Non date il salame ai corvi", edizioni BMG e distribuito Universal.

Nel 2016 ritenta il percorso indipendente del crowdfunding che lo porterà ad incidere il nuovo disco, dal titolo “GIU”, uscito il 1° Gennaio 2017.