Siculiana, inaugurato il percorso storico-turistico “Lo sposalizio benedetto: Costanza e Brancaleone Doria”

Fattitaliani


Può un evento culturale, nuovo e ambizioso, attirare l'attenzione delle persone che durante il periodo estivo, complice un caldo insopportabile, sono portate di per sé a poltrire e a godersi il fresco -laddove possibile- della campagna? A quanto pare, sì e pure con un certo successo. Ci riferiamo all'iniziativa di Siculiana, dove con in testa il vulcanico sindaco Peppe Zambito, ha avuto luogo una manifestazione che stupisce per l'esito riscontrato e per il suo alto contenuto culturale.

Un insieme di tradizione, poesia, folklore, arti hanno caratterizzato l'inaugurazione del percorso rievocativo nel centro storico del paese della romantica storia de “Lo sposalizio benedetto: Costanza e Brancaleone Doria”: una manifestazione organizzata nell’ambito del progetto “Siculiana Città degli Sposi” promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Pro Loco e altre associazioni del territorio. In scena il corteo storico ‘’Le dame di Costanza’’ a cura del gruppo storico Asd ‘’La danza’’ con la direzione artistica di Aurelia la Licata e a seguire la performance teatrale ‘’Lo sposalizio benedetto’’ con Giovanni Moscato, Annagrazia Montalbano e Camillo Mascolino e lo spettacolo degli sbandieratori di Caccamo.

L'evento -sottolinea il primo cittadino Zambito- "rientra in un progetto di riqualificazione del centro storico da un punto di vista sia urbanistico che culturale, che parta dalle nostre radici per costruire un nuovo sviluppo turistico con una proposta di qualità". 

Ecco a voi le immagini prese da Facebook: parlano da sole e dicono tutto sulla riuscita dell'iniziativa.





"Raccontare le emozione vissute ieri sera non è semplice. La piazza Umberto gremita di persone, l’atmosfera magica di luci e suoni. Il percorso de Lo Sposalizio Benedetto tra i vicoli del centro storico che prende vita per raccontare, con le illustrazioni di Rosaria Costa, un’unione che fa parte delle nostre radici,che torna a rivivere tra scorci e cortili, e diventa un itinerario storico-turistico da vedere e vivere. 
Grazie a quanti hanno collaborato per la realizzazione di un progetto, che non è soltanto artistico, ma rappresenta la visione di uno sviluppo che coniuga storia e cultura per una proposta turistica di qualità.", ha postato Zambito.






Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

"Questo sito utilizza cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google, unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza, per garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi." Per saperne di più
Accept !
To Top