Castello di Lombardia gioiello del panorama siciliano

Fattitaliani



di Angela Ganci, psicologo psicoterapeuta, scrittrice

Castello di Lombardia in territorio ennese, ovvero l'inespugnabile castello a pianta pentagonale e torri quadrate, celebre in terra sicula, che si estende su un totale di 26.000 m² di superficie che lo rendono uno dei castelli di epoca medievale più grandi d'Italia, insieme al castello di Brescia e a quello di Lucera.
Questa l'attrazione monumentale, che include il suggestivo Museo del Mito e sorge sul monte che sovrasta Enna, il cui nome indicherebbe una guarnigione di soldati lombardi posta a difesa dell'antica fortezza in età normanna.
Suggestive le origini dell'antichissima costruzione, dove si narra fosse ubicata la residenza di un re sicano e della dea Cerere sua moglie, senza contare il mito di Proserpina, figlia della dea, rapita da Plutone e con lui sprofondata nella terra, ove subito si formò l'attuale lago di Pergusa. Se ci riferiamo più direttamente al castello da un punto di vista storico ed evolutivo, al di là del potere fascinoso del mito, esso fu scelto come propria dimora da Federico II d'Aragona e verosimilmente avrebbe preso il nome da quell'Enrico di Lombardia che ebbe in moglie Flandrina, figlia secondogenita del Gran Conte Ruggero. 

Leggende suggestive e vicissitudini regali a parte, oggi il visitatore può ammirare un pregevole sito naturale e architettonico corredato da tre ampi cortili, tra cui spicca quello di San Nicolò, benché di questo colosso architettonico rimanga molto poco: delle sue venti poderose torri oggi infatti sono visibili i resti di solo sei, di cui tre pressoché intatte. Degna di nota la torre delle Aquile, ornata da merli guelfi, detta Pisana, percorribile fino alla fine attraverso i suoi numerosi gradini che si restringono in direzione della salita, il primo dei quali, attualmente alquanto pericolante, conduce in cima al panorama mozzafiato del territorio ennese. 
Oggi gestito dalla pro loco Proserpina di Enna, con a capo il suo direttore Gioia Pugliese, che coordina accoglienza e biglietteria nei monumenti ennesi, il castello di Lombardia è uno dei gioielli più lucenti nel panorama siciliano, da visitare in gruppo o in solitudine, godendo in ogni caso della vista del suo stagliarsi imponente contro il cielo azzurro e della vegetazione ridente dei tre cortili. 
Maggiori informazioni sulla struttura possono essere reperite direttamente al link https://www.pro-loco-enna-proserpina.it/castello-di-lombardia/.
Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top