Morta Letizia Battaglia, storica fotografa testimone della guerra di mafia di Palermo. Il ricordo di Buon Vivere

Fattitaliani


Si è spenta la scorsa notte all’età di 87 anni Letizia Battaglia, storica fotografa testimone della guerra di mafia di Palermo tra gli anni 70 e 80.

Letizia Battaglia è stata una indiscussa protagonista della Mostra Fotografica della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì a cura del Buon Vivere: “Essere Umane, 30 grandi fotografe raccontano il mondo”. Esposizione che Lei stessa ha talmente amato da decidere di essere presente a più iniziative promosse dal Festival del Buon Vivere,  come l’evento “Le immagini che insegnano”  condotto da Serena Dandini e Monica Fantini unitamente, lo scorso ottobre, alla realizzazione nella nostra città di un suo workshop fotografico che rimarrà per sempre nella memoria di chi ne ha fatto parte, allievi provenienti da tutta Italia.

Sin dal primo istante lo staff del Buon Vivere, che oggi si strige al cordoglio della sua famiglia, si è profondamente legato a Lei che è diventata l’amica insostituibile da cui imparare e alla quale ispirarsi nella capacità di visione, nel coraggio della lotta per l’uguaglianza e per i diritti, nella schiettezza del racconto e, ovviamente, nell’inimitabile potenza artistica.

“Un’artista – dichiara Monica Fantini – che ha sempre rifiutato etichette e che ha saputo vivere la propria esistenza senza premeditazione, nella pienezza di ciò che sentiva dovesse essere fatto e portato avanti, come lei stessa ci ha raccontato. Letizia era una indiscussa forza della natura e anche nei giorni che è stata nostra ospite a Forlì non si è mai risparmiata, nonostante la fatica, ma ci ha travolti con la sua energia senza età. Averla conosciuta è un privilegio per tutti noi.”

Foto di Juan Martin Baigorria

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top