venerdì 8 gennaio 2021

Morto il sensitivo Solange a 68 anni per cause naturali

Paolo Bucinelli, 68 anni, conosciuto con il nome d’arte «Solange», è stato ritrovato morto nel pomeriggio di ieri nella sua abitazione di Collesalvetti (Livorno).
A trovare il corpo i vigili del fuoco, avvisati da alcuni amici di Bucinelli che si erano preoccupati perché non rispondeva da giorni al telefono. Una volta arrivati a casa gli amici hanno provato a chiamarlo e hanno sentito suonare il cellulare da fuori la porta, a quel punto hanno chiesto aiuto ai vigili del fuoco che una volta entrati nell’abitazione hanno trovato il cadavere sul divano. Il medico del 118 intervenuto sul posto con i carabinieri ha confermato il decesso che sarebbe avvenuto per cause naturali. Secondo quanto raccolto dai militari Bucinelli era andato al pronto soccorso domenica scorsa per un problema glicemico e poi era stato dimesso.

Aveva iniziato Inizió la sua lunga carriera negli anni ottanta come sensitivo. Sempre negli anni ottanta incise alcuni 45 giri come cantante, tra i quali Ma che bandiera è questa qua e Palline colorate. Negli anni novanta partecipò alle trasmissioni La sai l'ultima?, Casa per casa (su Rete 4, con Patrizia Rossetti) e Buona Domenica e, nel 1997, scrive il libro Rompi Solange e trovi Paolo.

Nel 2004 prese parte alla prima edizione del reality La fattoria, condotta da Daria Bignardi e pubblicó il libro Io, Solange, vi insegno a leggere la mano e.... Nel 2006 incise il singolo Sole, Sole Solange. Nel 2007 tornó in tv partecipando al programma televisivo di Italia 1 Distraction; nello stesso anno ottiene una piccola parte, interpretando se stesso, nel film Matrimonio alle Bahamas.

Nel 2014 sostenne pubblicamente il matrimonio tra persone dello stesso sesso protestando nei confronti del ministro dell'Interno Angelino Alfano indossando un abito da sposa. Nel dicembre dello stesso anno partecipó come concorrente al lancio del quiz televisivo di Pupo sul canale Agon Channel.

Fu anche autore di 6 libri, scritti dal 1996 al 2013.