venerdì 4 dicembre 2020

Neno: con la musica cerco di scoprire parti di me che non conosco. L'intervista di Fattitaliani

NENO, nome d’arte di STEFANO FARINETTI, concorrente di Amici 19, terzo classificato al Festival di Castrocaro 2020 e Artista del mese di ottobre di MTV New Generation, torna da oggi con il nuovo singolo “BLA BLA BLA” (distribuzione Artist First), scritto da Neno e prodotto da Andrea “Andy” Mancini. Il brano rappresenta un nuovo tassello ed è il frutto di una riflessione su questo momento storico con gli occhi di un ventenne. Fattitaliani lo ha intervistato.Quanto c'è di Neno in "Bla Bla Bla"?
Realmente molto. L’idea del pezzo è nata subito dopo la prima quarantena, ma le strofe le ho scritte negli ultimi mesi, è probabilmente uno degli ultimi pezzi che ho scritto. Sto provando a sperimentare a livello di scrittura, in questo caso specifico ho provato a fare uno storytelling, cosa che non avevo mai fatto, pensando a una di quelle serate in cui esco e mi faccio prendere dai pensieri. Sono contento di com’è venuto fuori il brano, sono contento di quello che sono riuscito a metterci dentro, spero che piaccia…
"Neno" e Stefano Farinetti combaciano perfettamente o c'è qualche divergenza?
Scrivo le mie canzoni partendo da quello che vivo, e a volte attraverso queste cerco di scoprire parti di me che non conosco. Neno sono io, ma è anche un progetto musicale: ci sono più persone che ci lavorano, più teste pensanti e questo rende le scelte più facili. Probabilmente Neno è uno Stefano però più sicuro.

Personalmente come reagisci ai tanti "Bla Bla Bla" inutili sul web e nei media in generale?

Provo tanta frustrazione quando giro nei social, perché si leggono certi commenti che a volte fanno proprio cadere le braccia, sarebbe bello poter rispondere, ma è uno spreco di tempo. Questo è uno dei motivi per cui uso pochissimo i social, e se li uso lo faccio per “lavoro”.
Seguo moltissimo, però, critiche e commenti che fanno su di me, ad esempio su Twitter o Instagram, non rispondo quasi mai ma leggo praticamente tutto. Credo che le critiche aiutino a crescere, non bisogna farne una malattia, anche perché non si può piacere a tutti, per ora non ne ricevo molte, spero di non iniziare con BLA BLA BLA.
Ci sono dei luoghi o dei momenti in cui ti senti maggiormente ispirato a comporre?
Ho passato un periodo, che coincideva con la prima quarantena, di Marzo se non sbaglio, in cui non ho scritto nulla, ero bloccato, sentivo il dovere di scrivere, ma non la reale necessità, questo mi ha mandato un po’ in paranoia, finita la quarantena questa sensazione è passata, ho ripreso a scrivere, quest’estate è stata molto intensa e scritto molto. In questo periodo sto cercando di conoscermi, di conoscere la mia scrittura e sto imparando a darmi del tempo. Scrivo quasi sempre in camera mia con la chitarra o dei loop su cui provo le melodie, ma le immagini e le idee mi vengono spesso quando sono in macchina o sto per addormentarmi. Per me un momento molto bello per scrivere è la domenica sera, perché da sempre lo trovo il momento più malinconico della settimana e mi dà sempre una strana sensazione. 
Torino in che modo è presente nella tua musica? Come la influenza?
Diciamo che è il luogo che fa da sfondo a quasi tutte le mie canzoni. Credo che Torino sia un posto magico e strano è difficile per chi non la conosce capire la sensazione che ti lascia. Ha un’energia che influenza, a volte inconsciamente, la mia musica e quella di tutti gli artisti miei concittadini. Giovanni Zambito.


Stefano Farinetti, in arte Neno, nasce a Torino il 13 novembre del 1998. Inizia a cantare all’età di 5 anni, partecipa sin da giovanissimo a diversi concorsi canori regionali e nazionali e frequenta uno stage presso il CET di Mogol, parallelamente agli studi presso l’Università di Torino presso la facoltà di Scienza della Comunicazione. Con il suo produttore Andrea “Andy” Mancini, inizia a comporre presto i primi brani, tra cui “Inadeguato”, con cui si aggiudica il premio per la miglior performance e il premio come vincitore del Bma, Bologna Musica d’Autore, celebre contest organizzato dalla storica etichetta discografica Fonoprint. Il 16 novembre 2019 entra a far parte del talent show Amici di Maria De Filippi, distinguendosi per il suo timbro vocale caldo e intenso capace di interpretare con credibilità brani internazionali così come classici italiani. Dopo l’esperienza nel talent show, pubblica il brano “Meglio star da soli”. A giugno 2020 esce il nuovo singolo “Faccio tardi pure oggi”, brano che a 4 mesi dall'uscita resta nella top15 della classifica radio indipendenti emergenti e nella top50 della classifica radio indipendenti. Quest’estate partecipa al Festival di Castrocaro, dove si classifica primo nella classifica streaming TIM Music, secondo nella classifica degli esperti di Rai Radio2 e terzo nella classifica generale. Con i primi tre singoli, raggiunge in pochi mesi oltre 1 milione di ascolti su Spotify. A settembre 2020 è ospite del Premio Lunezia e a ottobre viene nominato artista del mese di MTV New Generation e duetta con Pierdavide Carone, nel corso del concerto milanese del cantautore al Memo Restaurant Club.

SPOTIFY https://spoti.fi/2xkSFWb - INSTAGRAM www.instagram.com/nenofficial__ - FACEBOOK 
https://www.facebook.com/nenostefanofarinetti