giovedì 19 novembre 2020

Alex Ibrama, alias Alessandro Abrami, e il suo racconto di “Un Amore Proibito”

È “un dolce segreto da far riemergere, quello che ci viene splendidamente narrato in un libro, piuttosto agile, visto che a livello di lunghezza può contare soltanto su di una ventina di pagine, che scorrono che è un piacere innanzi agli occhi di un lettore attento e accorto, e soprattutto maturo e adulto.

Amore Proibito di Alex Ibrama, alias Alessandro Abrami, pubblicato da Liberedizioni, ha visto la straordinaria collaborazione in veste di eccellente ghost-writer del giovane, ma assai talentuoso scrittore bresciano, Marco Cantarini.

Abrami, oggi 73enne, ha voluto raccontare tra le pagine di un suo amore giovanile, o meglio di “un amore” che non ha voluto dimenticare”, anche perché non avrebbe potuto farlo.

Un amore proibito è un'esperienza che gli ha colmato in profondità l'anima e che l'ha aiutato a trovare un senso alla sua vita.