lunedì 19 ottobre 2020

DramaShot: Progetto artistico tra palco e digitale


Dal 19 ottobre su Instagram e sui principali social network, DramaShot, un progetto artistico completamente inedito, con l’obbiettivo di far vivere al pubblico, in prima persona, l’esperienza visiva del personaggio attraverso la tecnica cinematografica del Point of View.

“Siamo certi che l’arte necessiti, oggi più che mai, di un nuovo slancio creativo e con questo pensiero abbiamo cercato di intrecciare forme d’espressione come la fotografia, la musica, il cinema e il teatro con il passatempo più immediato di quest’era: il Social”.

DramaShot nasce da un’idea degli attori Simone Bochicchio, Martina Lovece, Greta Milani, Marco Vitiello e prende vita grazie al supporto registico e tecnico di Riccardo Alessandri, attraversando, nel corso del tempo, cambi di rotta e un completo restyling ideologico.
Con una formazione teatrale alle spalle, i componenti sono partiti dall’idea di uno spettacolo Live per poi virare sulla tecnica cinematografica del POV, una ripresa soggettiva condotta grazie all’uso di una GoPro, in cui il fruitore non solo può assistere a spaccati di vita dei personaggi ma vi è direttamente coinvolto.

Instagram, e i social permettono al progetto di entrare nelle case di tutti, sul palmo di una mano, grazie ai propri smartphone, con incisività e immediatezza.
Il primo viaggio di DramaShot, o meglio “primo cerchio” (come hanno deciso di chiamarlo loro), ha inizio su un Tram, quello di Tennessee Williams, un grande classico teatrale, la cui forza è quella di affrontare tematiche incredibilmente attuali.

“In un mondo, come quello di oggi, che ci vincola a sole immagini e ad una visione esterna di noi stessi, porre uno sguardo interno e personale è un atto coraggioso e necessario”.