lunedì 9 marzo 2020

Siamo ancora in tempo per proteggerci dal Coronavirus

Questo è il Tempo del rispetto, dell'altruismo, della prevenzione, della sensibilità e della sensibilizzazione. È il tempo per stare a casa per uno scopo ragionevole, ma è anche il tempo di capire quanto è forte e doloroso il distacco da chi ami, dalla tua terra, dai tuoi cari. 

É il tempo per accudire la propria casa, per farne un nido caldo e accogliente, per leggere un buon libro, per guardare un film, per bere un buon The caldo e con il limone, tanto limone. É il tempo per bere una spremuta d'arancia, per rinforzare le difese immunitarie, per chiamare un amico, un fratello, uno zio anziano, un nonno lontano. 

É il tempo per darci del tempo. Per riflettere su quanto siamo fortunati e che la vita é un dono. E che spesso non ce ne ricordiamo. Questo è il tempo per ricordarci che la vita è un miracolo e che non ci dobbiamo buttare via. È il tempo per coccolarci anche noi un po' di più. 

Questo è il tempo per pensare, per fermarci a ragionare. Per fare il punto sulla nostra vita, per apprezzare e dedicare del tempo all'amore vero. 

Perché diamo sempre tutto per scontato. Perché... per un abbraccio c'è sempre tempo e  per una telefonata ce ne é un'altra rimandata e poi dimenticata. Perché tanto in genere nella frenesia del tram tram giornaliero procrastiniamo, non un impegno preso, ma un affetto, una carezza. Quando, invece, il tempo come il futuro, é davvero imprevedibile. Perché poi potresti non avere piu tempo per dare quella carezza e non perché sei morto ma semplicemente perché, come molti di noi, sei costretto a RESTARE in un'altra regione e questa volta senza potere davvero avere avuto modo di darlo quell'abbraccio sincero. Per poi chissà quanto TEMPO... 20 giorni, un mese. 

Questo é il tempo per fare ordine nella propria testa, nel proprio cuore, o semplicemente per sistemare e pulire casa. Questo è il tempo per imparare ad esserci, per imparare cosa significa RESTARE e non scappare ma affrontare e ragionare.

Questo è il tempo per aiutare in casa, per amarla quella benedetta casa. Perché CASA é tutto e a volte non ce ne accorgiamo. Perché casa a volte é anche solo una persona. Perché casa sei anche tu.

Questo è il tempo per  per dedicare e dedicarci del tempo dell'altro tempo come una sorta di tempo di rigore ai supplementari. É il tempo per amare con concentrazione e con dedizione. Per guardare un film sul divano con il nostro vero Amore, per guardare un cartone animato o  per parlare con i nostri figli dei loro problemi. Per capire quanto conta davvero la famiglia. 

Questo é il tempo in cui un istintivo diventa razionale e un iperattivo inizia a rallentare e a guardare cosa si sta perdendo. Sono gli affetti che dovremmo davvero apprezzare e coltivare IN QUESTO PRECISO MOMENTO STORICO. Sono le passioni, i sorrisi, le cose buone, le cose VERE.

QUESTO È IL TEMPO PER IMPARARE ad essere più presenti, per fare l'amore, per parlare di più, per costruire una famiglia, per affrontare i problemi di chi é in crisi. Per capire se quel rapporto per te è semplicemente un gioco o fai sul serio, per capire se e chi ti manca, ma se ti manca davvero.

Per capire che gli affetti contano più di quanto immaginiamo e che troppo spesso ce ne dimentichiamo.

Marina Paterna