mercoledì 25 marzo 2020

PUBBLICATA O.M. SULLA MOBILITÀ. IL MODELLO DI DOMANDA DI RESTITUZIONE AI RUOLI PER DOCENTI ALL'ESTERO

Mentre il paese e i lavoratori stanno lottando contro il virus pagando prezzi enormi, mentre il Paese si ferma con senso di responsabilità, e i docenti rispondono all’emergenza con serietà e dedizione, il ministro dell’Istruzione alle 21, 30 del 23 marzo, a scuole chiuse, senza neanche consultare le rappresentanze dei lavoratori della scuola, emana l’ordinanza con cui avvia le operazioni di mobilità del personale.

Domande, spostamenti, progetti tutto nelle reti di un provvedimento notturno, quasi sotterraneo.
Lo consideriamo un atto ostile - dice Turi - mentre i lavoratori sono costretti nei loro domicili per l’emergenza sanitaria.
A questo punto si innesta un’altra e più grave emergenza, quella politica, di un governo che approfitta del momento di emergenza per decidere in modo unilaterale su una materia di negoziazione sindacale.
I lavoratori sapranno valutare le azioni e le forzature che si stanno susseguendo, ben sapendo che non ci faremo intimorire e sapremo tenera alta la voce. Una voce libera che non sarà facile per nessuno soffocare.

Sul sito del Ministero dell’Istruzione è disponibile l’Ordinanza relativa alla mobilità del personale docente, educativo ed Ausiliario,Tecnico e Amministrativo (ATA) per l'anno scolastico 2020/2021.

Disponibile anche l’ordinanza per i docenti di religione cattolica. Il personale docente potrà presentare domanda dal 28 marzo al 21 aprile 2020. Entro il 5 giugno si concluderanno gli adempimenti di competenza degli uffici periferici del Ministero. Gli esiti della mobilità saranno pubblicati il 26 giugno.

Il personale educativo potrà fare domanda nel periodo 4-28 maggio 2020, gli adempimenti saranno chiusi il 22 giugno, la pubblicazione dei movimenti avverrà il 10 luglio.

Gli A.T.A. potranno presentare domanda fra l’1 e il 27 aprile 2020, gli adempimenti saranno chiusi entro l’8 giugno, gli esiti saranno pubblicati il 2 luglio.

Per i docenti di religione cattolica, la presentazione delle domande è prevista dal 13 aprile al 15 maggio 2020. Mentre gli esiti dei movimenti saranno pubblicati l’1 luglio 2020.

DOMANDA DI PRECEDENZA PER LA RESTITUZIONE AL RUOLO DI PROVENIENZA E L’ ASSEGNAZIONE PER L’A.S. 2020/21 ALL’UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI (INDICARE LA PROVINCIA SCELTA )

Il/La sottoscritto/a: _______________________________________________ nato/a il _______________ a __________________________________(____) Residente a:______________________________________________________ Via/Piazza/C.A.P.: _________________________________________________ e-mail:___________________________________________________________

Docente con contratto a Tempo Indeterminato, dal …./…./……., - nel ruolo di…………… EX-Titolare presso:_____________________________________________su posto ( cattedra ) _____________ attualmente collocato fuori ruolo presso:__________________________________________________________________________________________________________________________________________



ai sensi dell’ art. 7 del C.C.N.I. sulla mobilità professionale dell’A.S. 2020/21

CHIEDE
L’assegnazione di sede definitiva per cessazione dal collocamento fuori ruolo con destinazione all’estero (art 7 comma 1). Ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, consapevole delle responsabilità amministrative e penali derivanti da dichiarazioni false e mendaci,
DICHIARA
  1. di appartenere ai ruoli della Provincia di: ______________________________
  2. Tipologia di collocamento fuori ruolo: □ Personale in servizio presso le istituzioni scolastiche e culturali all’estero.

Ai fini dell’assegnazione della sede di titolarità E DEL PASSAGGIO DI RUOLO O DI CATTEDRA esprime le seguenti preferenze in ordine di priorità:
Segue elenco

Data: Firma __