mercoledì 25 marzo 2020

Buon compleanno, Mina e ... scusami se...

BUON COMPLEANNO, MINA… …e scusami se in quei camerini del Teatro delle Vittorie ti ho detto una piccola bugia…so che mi perdonerai lo stesso… ti voglio bene.

Intanto una precisazione….io NON ho una memoria di ferro per gli eventi del passato…ma ce l’ho per le emozioni…che sono indelebilmente impresse nel mio cuore.
Comunque chiedo formalmente scusa alle persone eventualmente coinvolte se il mio racconto non è chirurgicamente perfetto…vero cari  Gianni (Dall’Aglio)..Angelo (Salvador)…Gabriele (Lorenzi)…Eugenio (Guarraja) ?..
Il primo incontro ravvicinato col MITO avvenne nei camerini del Teatro delle Vittorie di Roma il 23 aprile del 1972.
Cosa ci facevo da quelle parti?
È necessario fare un passo indietro…
Io, Gianni, Angelo, Gabriele ed Eugenio fummo contattati da Antonella (Camera) qualche giorno prima…il motivo era quello di recarci a Roma al sopracitato Teatro per suonare  “live” un medley di canzoni di Lucio che avrebbe cantato insieme aMina in seno alla trasmissione “TEATRO DIECI”che la RAI avrebbe mandato in onda il sabato successivo...cioè il 23 aprile.
Ricordo che provammo quel medley in treno durante il viaggio…non erano proprio delle prove….erano più che altro delle verifiche delle stesure con gli accordi armonici giusti…ricordo che Gianni simulava i tempi della batteria picchiando con le sue bacchette sul divanetto di velluto del treno….in realtà delle vere prove non le abbiamomai fatte.
A tal proposito, dopo il preambolo,  torno ai camerini del teatro…perché, come dicevo poc’anzi, lì incontrai li MITO….Mina passò davanti ai camerini dove ci avevano sistemato e si rivolse alla band dicendo....”Ragazzi…tutto a posto con le prove?”….io dissi…”Tutto ok, Mina”…ma mentivo sapendo di mentine J
Il successo di quegli otto minuti ormai appartiene alla leggenda…
Nonostante la nostra giovane inconsapevolezza ma grazie al nostro entusiasmo quel video fece epoca…da quella sera in poi verrà trasmesso centinaia e centinaia di volte…lo scrittore Enrico Casarini ne fece anche un libro….”QUEI CINQUE AMICI DA MILANO”…come ci presentò Lucio in diretta…sono rimasti nella memoria e nel cuore della gente.
Poi nel 1975 collaborai con l’arrangiatore Pino Presti alla realizzazione del singolo “L’IMPORTANTE E’ FINIRE”…e da allora ebbi la possibilità di lavorare con lei in altre occasioni….Mina è sempre stata molto affettuosa con me e sono certo della sua stima nei miei confronti…
BUON COMPLEANNO, MINA…
…e scusami se in quei camerini del Teatro delle Vittorie ti ho detto una piccola bugia…so che mi perdonerai lo stesso….ti voglio bene. 
 Massimo Luca