mercoledì 25 marzo 2020

“La Vita non si ferma. È!” il racconto di Annamaria per "#andràtuttobene C’è poesia, oltre il virus"

Ecco un altro contributo inviato da Annamaria Milano per il contest  "#andràtuttobene C’è poesia, oltre il virus" organizzato da Kaos Festival e realizzato in collaborazione con Fattitaliani.it, l'Accademia BB. AA. “Michelangelo” di AG, Casa editrice Medinova e la Fondazione Teatro “L. Pirandello” di Agrigento. Il racconto s'intitola “La Vita non si ferma. È!.

☀️Vacanze, passeggeri rimpatriati, turisti non accolti. Figli lontani per motivi di studio e lavoro all’estero. 
In una sola parola: CORONAVIRUS. 
Identificato come COVID 19, quest’influenza perniciosa ad elevato potenziale di contagiosità, sconvolge le nostre vite. La Vita...🤔ed allora mi sono chiesta: “cosa avremo fatto mai di così grave per meritare ciò? Quale DANNO. Oppure RESA?
L’UNIVERSO: “verso uno”. Ed allora l’essere contagioso è l’essere uno? Sì! La chiave di lettura pragmatica e, per nulla filosofica come i più pensano, è essere Uno. È confortare, accogliere, aiutare, supportare, sostenere i meno fortunati. Così è! Rispetto di sé e dall’altro da sé.
Amor proprio nell’essere prudenti, cauti. Attenti. Consapevoli e coscienti. 
E se la “dose fa il veleno” che sia l’Amore ad essere il veleno. Veleno? Da 🌟Venus-Venere: il secondo pianeta (per distanza) del Sistema Solare. Il secondo dopo il Sole. Ed anche, Venere, la Dea dell’Amore e della Bellezza. 
L’universo ci parla? Nel codice dei segni? 
L’Amore crea bellezza. 
Ed in nome dell’Amore ❤️materno, infinito, unico, universale ho lasciato che mia figlia resti lì, dove è. Perché confezionarle Amore è essere terapia d’urto, elisir di bellezza. E tra i mille solchi del mio sentire mi sovviene un’intuizione. Chi siamo davvero ?... e la risposta è nella citazione seguente di un anonimo che così scrive:
“L’intuizione che ha attraversato i secoli l’abbiamo ereditata dai greci che in ogni essere vedevano sempre presenti tre caratteristiche trascendentali: unum, verum et bonum. In seguito altri maestri pensatori hanno aggiunto il "pulchrum", e San Francesco, “il Bellissimo nel bello delle creature”. Uno dei grandi estimatori della bellezza è stato Fiodor Dostoevskij, tanto che una volta all’anno rimaneva in contemplazione davanti alla Madonna Sixtina di Raffaello, inserita nei suoi romanzi, “I Demoni, Delitto e castigo e L’adolescente”. Ne “L’idiota” appare la famosa frase: "La bellezza salverà il mondo".       
☘️Andrà tutto bene🌈🌈🌈🌈
La sensazione è surreale. 
In farmacia, i dottori sembrano marziani. Non oso immaginare negli ospedali come sia. 
Le strade vuote. Silenzio assordante e atmosfera lunare. 
Ma siamo sulla Terra. Siamo in Sicilia. Siamo la terra del Sole caldo. Anzi cocente e torrido: è quel calore che ci toglie il respiro. Solo quello e soltanto d’estate. Perciò, non sarai tu, virus coronato, a toglierci la voglia di vivere. Andrà tutto bene e torneremo a farlo con la solarità dei nostri sorrisi pieni di vita. Tra incantato fatalismo e coraggiosa impostura, è la Vita di Madre Terra che esplode a Primavera. Sempre!
Ed avremo tempo. PRESENTE, dono e, tempo, in un'unica parola. Tanto tempo da trascorrere a casa. Da genitori, uomini e donne, sedetevi ad un metro dai vs figli. State con loro. Fatelo. È il “compito” più facile da svolgere che ci sia. Approfittate di questo momento per nutrirvi del conforto e dell’affetto dei vostri figli. Perché quando non avranno più quattro, sette e diciotto anni ma tanti di più, sarete lì a cercarli. Li aspetterete invano. Sarete desiderosi, più della vostra vita, che ci siano con voi. Presenti. Non a tutti è concesso, adesso, di essere con i propri figli lontani da casa per motivi di studio e di lavoro. Godeteveli. Passerà la pandemia e porterà via questo tempo di affetti familiari che diverranno il vostro indimenticabile lessico familiare. Per sempre❤️
Annamaria Milano.
C'è tempo fino al 3 aprile per inviare versi, immagini, parole a premiokaos@gmail.com o tramite whatApp al numero +393284234076.