sabato 14 marzo 2020

Albert, nell'album "Casamia" tra rap e cantautorato un condominio di emozioni


Dopo l’uscita del primo singolo Svista, è disponibile da oggi in digital download e su tutte le piattaforme streaming CASAMIA, il nuovo album di ALBERT. 

Progetto molto ambizioso e costruito mattone dopo mattone nell’arco di un anno, CASAMIA è frutto di mille idee riunite in un unico disco, con l’obiettivo di catturare e stupire l’ascoltatore. Si tratta di un album che forse non vuole essere tale, ma si presenta più come una raccolta di emozioni e di momenti specifici della vita di ALBERT. 
La casa è Albert e rappresenta sé stesso in tutti i suoi piani, ognuno dei quali racconta una storia e uno stato d’animo, anche attraverso immagini e vignette, non solo musica. Così come all’interno di un condominio convivono persone e famiglie con vite completamente diverse tra loro e storie originali, così all’interno di un disco possono convivere canzoni diverse, scritte in periodi differenti, alcune più vecchie e altre più recenti, in una continua metamorfosi di suoni e produzioni. Tutti sono accomunati dal fatto di esistere sotto lo stesso tetto, o disco. 
Dal piano terra fino al dodicesimo è un viaggio nei meandri dei pensieri e delle emozioni dell’artista, per un disco eterogeneo e impossibile da imbrigliare in un genere definito, proprio come Albert. 
Io sono la casa e tutti i suoi condomini e voi siete gli occhi indiscreti che sbirciano dalle finestre.
BIO
Leonardo Benedettini, alias Albert nasce il 21 Novembre 1997 in Belgio a Bruxelles.
Si avvicina alla musica attraverso le influenze cantautoriali che gli trasmette il padre: De Andrè e Bennato, e tra quelle che scopre crescendo come Fabri Fibra, con cui inizia a scoprire il mondo del rap.
A Marzo 2018 è uscito il suo primo EP sotto Warner Music Italia dal titolo "Orme".
Nel 2020 è stato annunciato il nuovo progetto indipendente che porta il nome di CASAMIA.